Cambiavento

Il gusto e i benefici della mela

Pubblicata il 12 luglio 2016

Vai alla sezione Notizie Gustose »

Il gusto e il benefici della mela
Non sempre si sente parlare della mela cotogna, ed è davvero un grande peccato. Questo frutto, infatti, possiede davvero tantissime proprietà benefiche per l'organismo: è un perfetto alleato contro il mal di stomaco, in quanto regola sapientemente il funzionamento dell'intestino, ed è l'ideale anche per tenere basso il colesterolo e per migliorare la funzionalità del cuore. Merito soprattutto delle fibre e dell'acido malico. Inoltre, la mela cotogna si rivela anche un frutto particolarmente indicato per l'autunno: grazie alle tantissime vitamine, infatti, diventa un prezioso alleato per la pelle, costantemente idratata e rinvigorita dai suoi succhi. Infine, la mela cotogna ha anche un bassissimo conteggio di chilocalorie.

La mela: un frutto sano ma anche goloso
Le mele, in generale, sono l'ideale per preparare dolci leggeri, poco calorici, gustosi e ideali per non appesantirsi d'estate e per togliersi comunque qualche sfizio. In questo caso, la crostata di mele ha davvero pochi rivali in cucina. Il consiglio è ovviamente quello di prepararla in casa, anche se la preparazione richiede grande attenzione e applicazione: prima di tutto dovrete frullare la pasta frolla, unendola al burro e ad un pizzico di sale. Non appena il composto si sarà uniformato, dovrete utilizzare un po' di sano olio di gomito e lavorare la pasta a mano, su un ripiano cosparso di farina. Una volta che l'avrete ammorbidita, potrete spianarla col mattarello, collocarla in una ciotola, sovrapporre la marmellata di mele e adornarla con dei pezzi di mela fresca.

Fra classicismo e varianti
Questo dolce si presta a diversi tipi di preparazioni: esistono infatti delle varianti della crostata di mele e marmellata molto interessanti e gustose, la cui ricetta può essere scoperta visitando sul web i portali specializzati. Ad esempio, potreste scegliere di spezzare il gusto della mela utilizzando, in combinazione con i pezzi del frutto, la marmellata di albicocche: una scelta freschissima e molto adatta all'estate. Oppure, in alternativa, potreste anche optare per la marmellata di fichi (un frutto tipicamente estivo) e dare croccantezza alla crostata cospargendola di noci tritate. Infine, perché non provare la marmellata all'amarena o dare un pizzico di vivacità facendo macerare i pezzi di mela nella grappa?

I consigli per una buona crostata
I consigli per una perfetta crostata partono dalla base, ovvero dalla pastafrolla, che deve essere lavorata con pazienza e lasciata riposare in frigo per almeno 12 ore. Inoltre, anche la preparazione in forno dovrà rispettare i tempi, per evitare di presentare una crostata cruda o, peggio ancora, bruciata.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl