Cambiavento

Rinnovare la convenzione con XM24

Pubblicata il 4 marzo 2017

Vai alla sezione Cronaca »

Rinnovare la convenzione con XM24

Spett. redazione,
l'associazione di Mutuo soccorso "Venti Pietre" chiede all'amministrazione comunale che venga rinnovata la convenzione di XM24 e aderisce alla giornata di mobilitazione di sabato 4 marzo 2017. Sabato 4 marzo, assieme a tutte le realtà autogestite bolognesi, ci mobiliteremo per far conoscere e per difendere non solo XM24 ma le ragioni stesse che, nelle forme più diverse, permettono a questi luoghi di essere risorse per il territorio che li ospita. Organizzeremo un corteo di bici per le strade dei nostri quartieri per sensibilizzare e coinvolgere i cittadini sul tema. Il punto di partenza sarà alle ore 10 presso la Casa del Popolo di via Marzabotto. Lunedì 6 marzo, alle 18, promuoveremo una assemblea pubblica per una riflessione collettiva a cui sono invitati i rappresentanti di tutte le realtà autogestite ricordando che la Casa del Popolo offre i propri spazi a tutti i cittadini ed alle associazioni che vogliono manifestare la loro solidarietà a XM24. Ci si confronterà sulle differenti esperienze e per ragionare su come meglio sviluppare e se possibile coordinare la campagna di sensibilizzazione affinché l'amministrazione comunale torni sui suoi passi e rinnovi la convenzione di XM24.

Venti Pietre aderisce alla campagna di sensibilizzazione sostenuta dalle varie realtà sociali cittadine riunitesi il giorno 8 febbraio nell'assemblea promossa da XM 24. Il mancato rinnovo della concessione allo storico centro sociale è l'ennesimo segnale della volontà politica di controllo del territorio dell'amministrazione comunale che persevera nella riduzione degli spazi di auto gestione come se questi luoghi fossero fonte di instabilità sociale e la loro riduzione aumentasse la percezione di sicurezza.

Vogliamo controbattere questa offensiva rilanciando il valore sociale e politico degli spazi cittadini auto gestiti, ritenendo la solidarietà tra queste esperienze necessaria per dare consistenza a una presenza aperta e attiva: i cittadini si riappropriano degli spazi a rischio di rapido degrado, per destinarli a scopi sociali e/o abitativi praticando così, in auto gestione, la rigenerazione urbana dal basso e la bonifica sociale/culturale.

 

(Associazione Venti Pietre)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl