Cambiavento

8 marzo in Bassa Romagna

Pubblicata il 7 marzo 2017

Vai alla sezione Cronaca »

Lugo (Ra). Appuntamenti per tutto il mese di marzo tra storia, arte e cultura.

 

Lugo (Ra). Anche quest’anno, in occasione della Giornata internazionale della donna, i Comuni della Bassa Romagna organizzano un variegato programma di iniziative per portare l’attenzione sul mondo femminile in tutte le sue sfaccettature. Il calendario si svilupperà con numerose iniziative ben oltre la data dell’8 marzo, e sarà l’occasione per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche che le donne sono riuscite a ottenere in oltre un secolo di lotte, nonché per stare assieme e assistere ad appuntamenti dedicati all’arte, alla musica e alla letteratura al femminile.

 

“Come Unione della Bassa Romagna continuiamo a mantenere alta l’attenzione sulle problematiche legate al mondo femminile ancora irrisolte, a cominciare dalla lotta alla violenza alle donne - ha commentato il sindaco Paola Pula -. In quest’ottica si inserisce il recente progetto “L’Unione fa la differenza”, volto a rafforzare il servizio di prevenzione e assistenza alle vittime di violenza e ai loro figli grazie all’ampliamento della rete territoriale tra due centri antiviolenza, Demetra ed Sos donna, e le due Unioni, della Bassa Romagna e della Romagna Faentina. Il progetto ha ottenuto il riconoscimento di risorse regionali che hanno permesso, a partire da gennaio 2017, di realizzare l'accoglienza in emergenza di donne e/o madri con figli minori vittime di violenza sulle 24 ore durante tutti i giorni della settimana. Le due Unioni si sono inoltre coadiuvate nel reperire risorse che, per il territorio della Bassa Romagna permetteranno la realizzazione di un workshop di natura informativa sulla violenza rivolto alle scuole, seguito da un segmento esperienziale anche con i ragazzi”.

 

Ad Alfonsine sono in programma una serie di iniziative nate dalla collaborazione tra l'amministrazione comunale, le associazioni di volontariato CIF (Centro Italiano Femminile) e INconTRAdonne, l’Istituto Comprensivo delle scuole di Alfonsine, le Consulte degli adolescenti e il centro giovani “Free to fly”.

Nella mattinata di mercoledì 8 marzo ci sarà la tradizionale distribuzione della mimosa nelle piazze a cura di INconTRAdonne. Il ricavato sarà in parte utilizzato per ampliare il progetto dell’associazione e in parte devoluto alla “Casa delle Donne di Amatrice e frazioni” per sostenerle nella rinascita dopo il terremoto. Nel pomeriggio gli stessi luoghi ospiteranno l’iniziativa “Se c’è violenza c’è penitenza, se c’è amore c’è meno dolore” che vedrà le ragazze e i ragazzi del Free to fly e delle Consulte degli adolescenti di Alfonsine impegnati nella creazione di un’installazione a tema, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo delle scuole di Alfonsine e la cooperativa sociale Il Cerchio di Ravenna.

Giovedì 9 marzo, alle 20.30 appuntamento a palazzo Marini, in via Roma 10, con “Galla Placidia, Teodora, Anita Garibaldi: tre grandi donne della nostra storia”, una lettura di opere d’arte e poesie a cura della pittrice Ottaviana Foschini, con commento musicale. Sabato 18 marzo sempre a palazzo Marini, alle 16.30, avrà luogo la presentazione del libro “Alla vita così com'è” di Giovanna Ferraro. Un libro che insegna a danzare con l'esistenza e i suoi mutamenti come quelli che hanno travolto l'autrice nel momento in cui ha saputo di avere un cancro. Un'esperienza che si è trasformata da ostacolo a occasione per mutare radicalmente il proprio approccio all'esistenza. A dialogare con Giovanna Ferraro sarà Ottaviana Foschini e a seguire sarà possibile partecipare ad un aperitivo. Entrambe le iniziative sono a cura dell’associazione di volontariato CIF.

Lunedì 20 marzo alle 15.30 il centro giovani “Free to fly” in corso Garibaldi 55 ospiterà l’incontro “L'immagine delle donne”, per riflettere sugli stereotipi e sui pregiudizi tramite il confronto di esperienze di vita tra adulti e ragazzi. L’evento è a cura di INconTRAdonne, Istituto Comprensivo delle scuole di Alfonsine e centro giovani “Free to fly”.

L’ultimo appuntamento, in programma mercoledì 29 marzo alle 20.30 a Palazzo Marini, vedrà la presentazione del libro “Il giudice delle donne” di Maria Rosa Cutrufelli. Il volume ripercorre una vicenda del 1906 quando dieci maestre elementari delle Marche chiesero di ottenere l’iscrizione alle liste elettorali, nonostante il voto fosse riservato ai soli uomini. E ci riuscirono. Sarà presente l’autrice, giornalista e scrittrice da sempre attenta ai problemi della condizione femminile, che ha recuperato questo episodio storico rendendolo vivo e attuale. All’iniziativa, organizzata da INconTRAdonne, parteciperanno anche alcune rappresentanti della "Casa delle donne di Ravenna".

 

A Bagnacavallo si comincia sabato 4 marzo alle 16 a palazzo Vecchio, in piazza della Libertà, 4, con il racconto fotografico di Cinzia Fabbri "Quello che le donne non mostrano". Saranno presenti le autorità locali insieme alla presidente e alle operatrici dell'associazione “Demetra - Donne in Aiuto” per un confronto sui temi della sensibilizzazione del concetto di genere. La mostra sarà visitabile anche nelle giornate di domenica 5 marzo (dalle 11 alle 16), mercoledì 8 marzo (dalle 18 alle 21), sabato 11 marzo (dalle 10 alle 13). Per informazioni è possibile contattare il numero 335 8218440. L’evento è a cura del Comune di Bagnacavallo, associazione Demetra e collettivo artistico Le Giuliette.

Sempre palazzo Vecchio ospiterà mercoledì 8 marzo alle 21, "Vince chi Don(n)a Giocando si cambia dentro", a cura del collettivo artistico "Le Giuliette". Si tratta di un reading teatrale tratto dalla pièce "Due partite" accompagnato dal trio canoro Cherry Notes. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato della serata sarà interamente devoluto all'associazione “Demetra Donne in Aiuto” di Lugo. Domenica 19 marzo alle 17 appuntamento allo scalone monumentale dell'antico convento San Francesco (in via Cadorna, 14) con "L'Ottocento femminile", un omaggio alle conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne attraverso l'arte delle danze di società a cura della società di danza “Circolo di Romagna”. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto all'associazione Demetra per la realizzazione dei progetti di aiuto alle donne. Per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo email romagna@societadidanza.it o telefonare al numero 340 2923818.

 

La biblioteca comunale "Il Torrioncello" di Bagnara di Romagna presenta, nella giornata di venerdì 10 marzo alle 21, "Le sorelle Bronte - Il fuoco segreto", un viaggio nella vita e nell'opera delle tre sorelle inglesi che hanno segnato la storia della letteratura ed hanno stravolto le convenzioni dell'epoca, portando nei loro romanzi donne desiderose di elevarsi dalla posizione che la società riservava loro. La serata è a ingresso libero.

 

“Semplicemente donna” è il titolo del calendario di iniziative organizzate nel comune di Conselice. Sabato 4 marzo alle 10 nella sede del Caffè delle ragazze, in via Mameli 72 nella frazione di San Patrizio”, ci sarà il laboratorio con Anna Turcato “Innamorati del tuo stile e interpreta la moda con la tua personalità”. L’8 marzo alle 15 al centro sociale “Maurelio Salami” di Conselice sarà organizzato un “trebbo” tra donne, dalle 18 alla galleria ArteIncontro l’esposizione “Trame di fili comuni” realizzata da Sabrina Pantieri e alle 19 nella Sala Rossa del municipio aperitivo in musica e poesia con il trio vocale “Insolite note”.

Mercoledì 8 marzo alle 21 al teatro Binario di Cotignola, in viale Vassura 18, ci sarà il concerto-spettacolo “RR - Ragazze Ribelli” della cantautrice Mimosa Campironi. Il pubblico potrà assistere a una performance costruita ad hoc per l’occasione, attraverso un percorso partecipato che ha visto protagoniste l’artista e le donne del corso di cucito punk dell'associazione Selvatica, che durante l’inverno hanno realizzato la scenografia e i costumi di scena.

Lo spettacolo mette in scena diverse donne in diversi ruoli, con lo scopo di ribaltare il concetto di emancipazione. Mimosa proporrà le canzoni del suo primo disco, intitolato “La terza guerra”, pubblicato nel 2015. Il primo singolo estratto è proprio la traccia omonima che dà il nome al disco ed è stato scelto da Mtv per il progetto New Generation, guadagnandosi la rotazione mensile di settembre-ottobre 2015. Nel 2016 Mimosa vince il premio Siae “Miglior Musica” e il premio della critica a Musicultura con il brano “Fame d'aria”, tratto dall’album, mentre il videoclip di “Terza Guerra” la porta alla candidatura agli Mtv Awards nella categoria “Best new generation artist”. Cantante e attrice, Mimosa Campironi studia il pianoforte fin da giovanissima; si è esibita la scorsa estate all'Arena delle balle di paglia e da lì è nata un'amicizia con la comunità di Cotignola.

Il progetto è realizzato dall’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Cotignola. La serata sarà documentata grazie alla collaborazione con il circolo Foto Amatori di Cotignola. L'ingresso è a offerta libera a favore dell'associazione Demetra - donne in aiuto. È consigliata la prenotazione chiamando l'Urp, telefono 0545 908826, oppure mandando una email a cultura@comune.cotignola.ra.it.

Inoltre, sabato 11 marzo, dalle 15 alle 18, il Circolo Campagnolo ospiterà l'evento “Il tè delle donne”: un pomeriggio dedicato all'incontro e allo scambio tra donne. Racconti, musica, sfilata in abiti tradizionali e dimostrazione di pratiche di bellezza, abiti e musica di diverse culture. Tutte le donne sono invitate. L’evento è organizzato dal Comune di Cotignola in collaborazione con il Circolo Campagnolo, l'associazione Selvatica e della Consulta dell'immigrazione.

 

Sabato 4 marzo alle 16 al centro culturale “Il Granaio” di Fusignano, in piazza Corelli 16, inaugura la mostra della quarta edizione del concorso fotografico “Il tempo delle donne”. L’esposizione sarà occasione per ammirare il caleidoscopio di immagini che rappresentano la molteplicità che caratterizza il tempo delle donne, sia come trascorrere delle fasi della vita, sia come ricerca di equilibrio tra impegno, cura e divertimento nel presente di ognuna. Sono 70 le foto esposte, selezionate tra le oltre 600 inviate dai partecipanti al concorso (che quest’anno sono stati 22 nella categoria “Junior” e 156 in quella “Senior”).

All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Fusignano Nicola Pasi, il vice sindaco con delega alle Pari opportunità Lorenza Pirazzoli e la Consigliera di parità della provincia di Ravenna, Sonia Alvisi. Per l’occasione sarà presentato il libro Sovrane (Il Saggiatore, 2013), alla presenza dell’autrice Annarosa Buttarelli, docente all’Università di Verona. Nel volume la Buttarelli esplora le radici del potere di uomini e donne e ne racconta l’esercizio “al femminile”, attraverso storie passate e contemporanee di donne che hanno praticato una sovranità capace di governare il mondo senza appropriarsene. A dialogare con l’autrice sarà Roberta Mori, presidente della Commissione regionale per la parità e i diritti delle persone dell’Emilia Romagna.

Dopo l’inaugurazione, alle 17.30, ci saranno le premiazioni dei vincitori del concorso fotografico “Il tempo delle donne”. Al primo posto nella categoria “Junior” si è classificata Sibilla Ponzi da Perugia, con lo scatto intitolato “C’è sempre il Tempo per un abbraccio”; secondo Antonio Di Guida da Montelupo Fiorentino con “Una fabbrica in Myanmar di macchine da tela con filo di loto messe in moto con piedi e mani da decine di donne”; sul terzo gradino del podio Serena Scardovi di Longastrino con la foto “Cinque generazioni di Donne”.

Nella categoria “Senior” vince Carmen Senia Carmen, da Vittoria (Rg), con “Maternità”; secondo Mauro Guerrini da Siena con “Ostacoli”; terzo classificato Marco Borrelli di Roma con “L’esperienza”.

Segnalata Ilaria Molinelli di Genova per la foto “Il Tempo del dovere (Gerusalemme)”. Il fotoclub Controluce ha assegnato un premio speciale a Ileana Muo’ di Cherasco (CN) per la foto “Il Tempo della Bellezza” (categoria Junior) e a Besiana Ylldisi di Milano per “Selfie con una tartaruga, giovane donna in vacanza” (categoria Senior).

La mostra, a ingresso libero, rimarrà aperta fino al 26 marzo, il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per ulteriori informazioni, inviare una email a iltempodelledonne@virgilio.it.

Il concorso è stato organizzato da Artemide in collaborazione e con il patrocinio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, del Comune di Fusignano, della Consigliera di Parità della Provincia di Ravenna, in collaborazione con il fotoclub Controluce Alfonsine.

 

La sala Codazzi della biblioteca Trisi di Lugo farà da cornice, venerdì 10 marzo alle 17, alla presentazione del libro “A capo coperto. Storie di donne e di veli” di Maria Giuseppina Muzzarelli (Edizioni Bologna il Mulino 2016). Insieme all’autrice saranno presenti l’artista Rosetta Berardi e l’assessora del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati.

La Consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella organizza invece una serie di appuntamenti sotto il titolo “8 marzo e dintorni”. Sabato 4 marzo alle 18 nel salone nobile di villa Ortolani inaugura la mostra fotografica e documentaria “L’altra metà del cielo. L’epopea delle donne volanti”. Per l’occasione saranno illustrate la mostra e il relativo catalogo che documentano l’avventura di una cinquantina aviatrici a partire dal 1909 fino ai giorni nostri, provenienti da numerosi Paesi, dagli Stati Uniti all’Europa. Non mancheranno alcune celebrità, vere e proprie stelle come Amelia Earhart, forse la più nota tra le pioniere del volo al femminile, prima donna ad attraversare l’Atlantico, sulla quale di recente è uscito un film interpretato dal premio Oscar Hilary Swank e da Richard Gere.

All’inaugurazione saranno presenti l'assessora alla cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati, il direttore del Museo “Francesco Baracca” Daniele Serafini e la volontaria del Museo “Baracca” Antonella Sbarzaglia. La mostra, a ingresso libero, rimarrà aperta fino a domenica 12 marzo, tutti i giorni dalle 10 alle 12.30. L’esposizione è organizzata dalle Consulte di Voltana-Chiesanuova-Ciribella e Giovecca-Frascata-Passogatto in collaborazione con il Museo “Francesco Baracca” e curata dagli studiosi di aeronautica Mauro Antonellini, Angelo Emiliani e Paolo Varriale.

Sempre a villa Ortolani domenica 5 marzo ci sarà una giornata dedicata a “Le meraviglie dell’astronomia”. Si inizia alle 16.30 con l’osservazione del Sole al telescopio; alle 18 sarà presentata la mostra fotografica “Cartoline dallo spazio”, a cui farà seguito una breve conferenza dedicata alle “Meraviglie dello spazio”. La serata si concluderà con un’osservazione al telescopio di Luna e pianeti dalle 19 alle 20 curata da Alfredo Lolli e Matteo Reggidori. Nella stessa location venerdì 10 marzo il direttore generale delle mostre ai Musei San Domenico di Forlì Gianfranco Brunelli, a partire dalle 21, presenterà la nuova esposizione intitolata “Art Déco. Gli anni ruggenti in Italia”. La mostra, che ha aperto i battenti lo scorso 11 febbraio, sarà visitabile fino al 18 giugno 2017.

Sabato 11 marzo alle 21 ci si sposterà al centro sociale Ca’ vecchia (in via Amilcare Foschini 1) per la proiezione della pellicola “Amelia” con Hilary Swank, Ewan McGregor e Richard Gere. Si tratta di un film biografico sulla vita di Amelia Earhart, la prima donna aviatrice ad attraversare l’oceano Atlantico e a tentare il giro del mondo. Per l’occasione interverrà Mauro Antonellini, presidente de “La Squadriglia del Grifo”, associazione culturale che si occupa della promozione del Museo Francesco Baracca di Lugo.

Gli ultimi due appuntamenti della rassegna, in programma venerdì 24 marzo e venerdì 7 aprile alle 10.30, si svolgeranno alle scuderie di villa Ortolani: Serena Bersani, presidente Aser (Associazione stampa Emilia Romagna) incontrerà gli studenti delle classi seconda e terza della scuola secondaria di primo grado di Voltana per affrontare il tema del “Femminile e maschile nella grammatica italiana”.

L’iniziativa è organizzata dalla Consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella e dalla Consulta di Giovecca-Frascata-Passogatto, con la collaborazione della Fondazione Cassa di risparmio e Banca del monte di Lugo, del Caffè letterario di Lugo e del centro sociale Ca’ vecchia di Voltana.

 

Alla sala del Carmine di Massa Lombarda mercoledì 8 marzo alle 21 farà tappa la rassegna “Crossroads 2017”, con l’esibizione “Close to You” del Karima Quintet: saliranno sul palco Karima (voce), Piero Frassi (pianoforte), Mirco Rubegni (tromba, flicorno), Francesco Puglisi (contrabbasso, basso) Lorenzo Tucci (batteria). Sabato 11 marzo alle 21 “Il Caffè delle ragazze”, in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda, presenta l’iniziativa, con ingresso a offerta libera, intitolata "1946 Baciami e portami a votare! ". Venerdì 24 marzo alle 21 nuovo appuntamento alla sala del Carmine con “Crossroads 2017”. Questa volta Alessia Obino Cordas presenterà “Deep changes” insieme a Dimitri Sillato (violino, effetti), Giancarlo Bianchetti (chitarra, effetti), Enrico Terragnoli (banjo, podofono). Per informazioni e prenotazioni sui due concerti è possibile contattare il Centro di Comunicazione e Ascolto, al numero 0545 985890 (lunedì, mercoledì e venerdì 9-13; martedì e giovedì 9-12 e 15-17; sabato dalle 9 alle 11.30).

Sabato 25 marzo alle 11 al centro culturale "Carlo Venturini" ci sarà l’Inaugurazione della mostra "Dialoghi improbabili", curata dalla scuola di pittura di Villa San Martino (Lugo) in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda. La mostra resterà aperta fino all’8 aprile.

 

A Sant’Agata sul Santerno a partire dalle 19 di mercoledì 8 marzo è in programma una cena allietata dagli intermezzi musicali di Miranda Ricci al centro sociale Ca’ di cuntadèn in via Roma 12. Sarà presente Maria Teresa Calabresi dell'associazione Demetra, associazione alla quale sarà devoluto l'incasso della serata.

 

 

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl