Cambiavento

Derby di basket ad alta tensione fra Imola e Forlì, le misure per evitare scontri

Pubblicata il 4 aprile 2017

Vai alla sezione Sport »

Derby di basket ad alta tensione fra Imola e Forlì, le misure per evitare scontri
Imola. Misure di sicurezza eccezionali, mai viste prima d'ora in città, in vista del derby di basket fra l'Andrea Costa e l'Unieuro Forlì. Per ora l'unica cosa certa, su esplicita richiesta della società imolese di via Valeriani e del suo amministratore unico Gian Piero Domenicali al sindaco Daniele Manca, è che si giocherà sabato 15 aprile al PalaRuggi per gli impegni presi all'inizio della campagna abbonamenti anche se, spiega Domenicali “in un'altra sede come Faenza ci sarebbe stato un incasso sicuramente più alto. Ma noi vogliamo essere fedeli alla parola data a inizio stagione ai nostri tifosi”.

Tuttavia, visti i pessimi rapporti fra le due tifoserie già degenerati nella partita interna dell'A. Costa contro Trieste (i cui tifosi sono gemellati con quelli di Forlì) e il valore della partita che potrebbe essere uno scontro-salvezza, il dirigente del commissariato Alessandro Lipperini, farà una relazione che sarà presa in esame dall'Osservatorio nazionale sulla sicurezza per le manifestazioni sportive che deciderà entro sabato 8 aprile se permettere la presenza a Imola di tifosi forlivesi e, in caso affermativo, sarà la polizia di Stato imolese a decidere in quale numero. Dunque, non ci sarà in ogni caso prevendita con Forlì, società alla quale saranno dati tot biglietti solamente se l'Osservatorio darà il suo beneplacito.

Per i tifosi imolesi tutti, compresi gli abbonati, i bambini e lo stesso Domenicali, invece la prevendita scatta dal 5 aprile in via Valeriani. Ma si tratterà solamente di biglietti nominativi, ovvero con al loro interno il nome e il cognome della persona. Per acquistarli, bisognerà presentarsi con i documenti di identità di una, due, tre o più persone. Al PalaRuggi la biglietteria sarà chiusa quindi, sottolinea Domenicali “se qualcuno non avrà il biglietto prima, è meglio che stia a casa”.

In ogni caso per controllare i biglietti venduti in prevendita, l'Andrea Costa ha deciso di affidarsi all'ingresso del PalaRuggi il 15 aprile a una società specializzata in servizi d'ordine quali la Best Union di Bologna che sarà affiancata da poliziotti.

Nel caso l'Osservatorio nazionale decidesse di dare biglietti per i tifosi forlivesi, ad esempio 100 mandati alla società forlivese dopo l'8 aprile, tanto per cominciare saranno disposti due ingressi distinti per tifosi locali. (PalaRuggi) e ospiti (Piscina). Inoltre i, per ora, teorici 100 tifosi forlivesi saranno messi nel settore ospiti separati da quelli imolesi dall'osservazione speciale di circa un centinaio di poliziotti in assetto con manganelli. Un derby, dunque, ad altissima tensione, per il quale però stavolta ci si è mossi con precauzione e anticipo per impedire che degeneri in una grande rissa fra gli ultras. Ora si spera che tutti facciano la loro parte con senso di responsabilità come l'Andrea Costa che metterà a disposizione in tutto 1500 biglietti (700 abbonamenti e 800 biglietti) fino alle 12.30 di sabato 15 aprile.

(Massimo Mongardi)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl