Cambiavento

Momenti di tensione al concorsone per operatori di scuole nido e materne

Pubblicata il 6 giugno 2017

Vai alla sezione Scuola e Formazione »

Momenti di tensione al concorsone per operatori di scuole nido e materne
Imola. Problemi e lamentele forti al concorso pubblico per gli operatori agli asili nido che si è tenuto al palazzetto dello Sport "Ruggi" il 6 giugno nel pomeriggio, verso le 15.30, con circa 800 pretendenti. La polizia, che è intervenuta, sta svolgendo delle indagini e per ora non si pronuncia su quanto è accaduto rimandando a domani.

Intanto la dirigente del settore Scuola Anna Giordano spiega che "per sette posti di operatori di asilo nido si sono presentati in oltre 800 candidati circa. Di conseguenza, quando abbiamo cominciato a distribuire da un angolo del palasport la busta prescelta, ci sono state delle vibranti proteste perché qualcuno in teoria, ma molto in teoria poiché sono prove assai complesse, poteva essere avvantaggiato nei tempi e qualche esaminando ha chiamato la polizia. A tal punto, abbiamo cambiato la busta e la prova facendo tenere la busta in mano in alto fino a quando sono state distribuite a tutti (meno una piccola minoranza che ha deciso di abbandonare la prova, ndr). Da tale momento in poi, tutto è andato bene anche se la prova si è conclusa con due ore di ritardo. Penso proprio che non ci sia stata nessuna irregolarità, sono cose che possono capitare quando si presentano così tante persone".

(m.m.)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl