Cambiavento

Fiera agricola: laboratori del gusto, mostre e mercati

Pubblicata il 17 giugno 2017

Vai alla sezione Eventi »

Fiera agricola: laboratori del gusto, mostre e mercati
Imola. Tanta gente venerdì 16 all'inaugurazione della Fiera Agricola del Santerno che continua oggi e domani negli spazi del Sante Zennaro di Imola con una miriade di appuntamenti. Fra  prodotti agricoli ed agroalimentari delle aziende agricole locali, che si possono acquistare direttamente dai produttori, la mostra mercato del floro-vivaismo, attrezzature per l'agricoltura, prodotti per il giardinaggio e la zootecnia, al via anche i laboratori del gusto, quelli didattici e le tante esposizioni delle razze autoctone in fatto di asini e bovini.

 

Laboratori di cucina e del gusto

Anche quest'anno, nell'ambito del percorso di educazione alimentare promosso dal Settore Scuole durante l'anno scolastico, alla Fiera c'è un'area interamente dedicata all'infanzia, che accoglie tutte le iniziative rivolte ai bambini e le loro famiglie: laboratori,  spazi espositivi,  letture. Saranno presenti le scuole imolesi, con i progetti che ruotano attorno all'alimentazione, al rapporto tra i bambini e l'ambiente naturale  e della sostenibilità, alla coltivazione dell'orto. Si darà spazio ai laboratori di cucina per bambini e ad iniziative educative e di intrattenimento che valorizzino l'agricoltura e l'alimentazione sana e naturale. Sabato nell'area “bambini in fiera” si comincia alle ore 10 con Uova di pollo romagnolo, farina e zucchero facciamo i biscotti!, a cura di “Associazione razze e varietà autoctone romagnole) e sempre dalle ore 10 e nel pomeriggio alle ore 16, con il laboratorio per grandi e piccini “Ci impastiamo la merenda”, a cura dell'associazione "Il lavoro dei contadini" e della Fattoria Romagnola, che nel proprio stand, dalle ore 10.30-11.30 propone anche il laboratorio “La sfoglia tradizionale e la piadina sul testo con farine di grani antichi”. Nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 19.30, ecco il laboratorio Merenda in Fiera, prepariamo insieme la merenda!, al costo di  € 1 a bambino. Dalle ore 16.30 alle 19.30, nello stand Clai di scena la scuola di cucina “La Romagnola in tavola”, con ricette per la lavorazione dei tagli di carne bovina pregiati e non, a cura della cooperativa Clai.

 

Laboratori didattici

Anche qui la scelta è molto ampia e diversificata. Sabato, per tutto il giorno, dalle ore 9 alle ore 21, sempre nell'area “bambini in fiera”, Casa Piani propone “Il Pentolino Magico”, storie ghiotte, divertenti e simpatiche. Manuali di ricette a tema. Letture dei libri più belli sul tema del cibo per i bambini e per le famiglie.

Alle ore 10, la Clai, nel proprio stand, propone la competizione a premi La corsa del Salame. Dalle ore 10 alle 12 nello stand del consorzio "Canale dei Molini", Arte.Na e il consorzio utenti "Canale dei Molini" propongono Giochi medievali lungo il Canale, mentre nello stand Parco regionale Vena del Gesso romagnola – Riserva Bosco della Frattona e Ceas Imolese ore 10 -13 e 15-19 spazio a BiodiversaMente Sostenibile,  un mondo di osservazioni micro e macro, giochi e quiz divertenti per trasformare la sostenibilità in gesti quotidiani. Chi vorrà inoltre, dalle 10 -12 e 16-18 potrà partecipare all'attività di pittura e decorazione delle sagome di toro romagnolo.

Fra i tanti appuntamenti, dalle ore 17.30-19, nello spazio Ciofs, anche quello con "Le trecce contadine", l'acconciatura tipica nelle campagne nel secolo scorso per bambini e ragazzi insegnata dai docenti e allievi del corso "Operatore delle cure estetiche" del Centro di formazione professionale Ciofs Imola.

 

Fra bovini, asini e cavalli

Si comincia subito alle ore 9 con spazio alle razze romagnole, e non solo, protagoniste della Fiera. Fino alle 12 nello spazio 'ring' si svolgerà la XXVI mostra nazionale Bovini razza romagnola, con la valutazione dei bovini in mostra - categoria Femmine

Alle ore 9.30, nell'area ovi-caprini si potrà assistere alla tosatura delle pecore, a cura dell'associazione "Il lavoro dei contadini" e azienda agro-pastorale Caboi Claudia & Figli, mentre dalle 9.30 alle 11.30 nell'area espositiva si svolgerà l'aggiornamento esperti di Razza Asino romagnolo, cioè confronto e valutazioni sui criteri biometrici, morfologici e funzionali caratterizzanti la razza Asino Romagnolo, a cura dell'Associazione italiana allevatori.

Da segnalare, sempre nell'area "ring", dalle 12,30 alle ore 13, il Carosello del cavallo e bovino più piccoli del mondo, con la presentazione della razza bovina Dexter e della razza equina Falabella, a cura dell'Associazione regionale allevatori Emilia – Romagna.

Nella stessa area "ring", dalle ore 15.30 – 18, nell'ambito della XXVI Mostra nazionale bovini razza romagnola si terrà la valutazione bovini in mostra, mentre alle ore 16.30, nello stand associazione "Il lavoro dei contadini" si svolgerà la lavorazione del latte ovino e caprino, con la preparazione di formaggio e ricotta con il metodo tradizionale, in collaborazione con l'azienda agro-pastorale Caboi Claudia & Figli.

Dalle 18 alle 20, nell'area rin', per la VII Rassegna interregionale della razza Asino romagnolo si svolgerà il concorso di morfologia dei giovani soggetti di Asino romagnolo; seguito fino alle ore 21,30 da giochi equestri, a cura del Pony Club del circolo ippico "La Rondinella" e dalle 21,30 alle 22 dal Carosello del cavallo e bovino più piccoli del mondo, con la presentazione della razza bovina Dexter e della razza equina Falabella. Infine, dalle ore 22 alle ore 23 si svolgerà la sfilata carri tradizionali, trainati da buoi romagnoli addobbati a festa e asini al basto e al calesse.

 

I convegni

Alle ore 17, nella sala convegni, appuntamento con “Canapa: il motore per il futuro”, a cura dell'associazione "26 marzo" – Imola, che vedrà la presenza degli specialisti del settore: Matteo Venturini, agricoltore, parlerà della coltivazione della canapa in Italia, Maria Luisa Bisognin, architetto, enuncerà l'utilizzo della canapa nella bioedilizia, Matteo Paolo Mantovani, farmacista, riferirà come viene utilizzata la canapa in medicina e infine il primo ricercatore della Crea-Cin, Dr. Gianpaolo Grassi, selezionerà la varietà di  canapa ad uso medico.

Alle ore e 17.15, nel teatro "Balle di paglia" si svolgerà l'incontro "La Terra delle Donne. Storie di donne che lavorano in agricoltura", con gli interventi di Simona Caselli (assessore Agricoltura Regione Emilia Romagna), Giordano Zambrini (presidente Cia Imola), Pierangelo Raffini (assessore Agricoltura Città di Imola), Elisabetta Marchetti (assessora alle Pari Opportunità Città di Imola), Marta Brunori (presidente ANP-Cia Imola), Sofia Trentini (presidente 'Donne in Campo' Emilia Romagna), Alessandra Gentilini-Loretta Mascagna e Laura Tampieri (imprenditrici agricole); conduce Alessandra Giovannini (giornalista).

Alle ore 19, nella sala convegni si parlerà di "Le opportunità del nuovo Piano di sviluppo rurale nazionale", in un incontro tecnico aperto a tutti, a cura di Anabic.

 

Al via il 2° raduno di camion d'epoca di Imola

Sabato parte anche il 2° raduno di camion d'epoca di Imola, nel piazzale dell'area Lungofiume. Il ritrovo di tutti i veicoli partecipanti è alle 8.30, poi dalle ore 10.30 la rievocazione storica partirà lungo la Montanara, attraversando tutti i comuni della Vallata del Santerno fino a Belvedere. Nel pomeriggio rientro ad Imola e mostra statica di tutti i veicoli che saranno a disposizione dei visitatori della Fiera dell'Agricoltura, degli appassionati e di tutti coloro che desiderano conoscere le origini dell'Autotrasporto.

La mostra sarà  visitabile gratuitamente fino a domenica 18 giugno.

 

Mezzi a traino animale

Nell'area espositiva si potranno ammirare carri romagnoli, birocci da trasporto, birocci per i lavori dei campi, calessi da diporto baracchine da passeggio. I mezzi sono di proprietà di Silvano Leonardi di Forlì e Gian Paolo Calderoni di Faenza, cultori delle tradizioni romagnole.

 

Danze e musiche

Sabato 17 giugno, dalle ore 19.15, nell'area l'Area spettacoli, saranno di scena i balli staccati dalla tradizione emiliana accompagnati dal gruppo “Suonabanda” e danze popolari nazionali ed internazionali guidate dal  gruppo “Sbanda Ballet”.

 

Pranzo e cena alla Fiera

Ci sarà la possibilità anche di pranzare e cenare nel segno dei sapori della tradizione, agli stand di alcune delle sagre del territorio, che allestiranno stand gastronomici per presentare le loro produzioni. Ampio spazio sarà dedicato ai vini della Doc Colli Imolesi ed ai birrifici artigianali del territorio.

 

Informazioni utili

Quest'anno per la prima volta, per decongestionare i parcheggi attorno al complesso Sante Zennaro, è stato istituito un servizio di navetta gratuito da e per la Fiera, che collega la Fiera stessa con i parcheggi dell'area lungofiume (nelle adiacenze del River Side) e di via Tiro a Segno.  La Fiera Agricola del Santerno si svolgerà anche in caso di maltempo. L'ingresso è gratuito.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl