Cambiavento

Carapia entra nella Lega Nord, ora nel centrodestra il nodo candidato a sindaco

Pubblicata il 11 agosto 2017

Vai alla sezione Politica »

Carapia entra nella Lega Nord, ora nel centrodestra il nodo candidato a sindaco
Imola. Cambio di moto al volo, prima delle elezioni amministrative del 2018, per Simone Carapia che scende da quella di Forza Italia per salire su quella ritenuta al momento più forte nel centrodestra, ovvero quella della Lega Nord che così avrà per la prima volta un consigliere comunale a piazza Matteotti. Ad accoglierlo in grande stile il segretario del Carroccio Romagna Jacopo Morrone, il consigliere regionale Daniele Marchetti e il segretario locale Marco Casalini. Morrone è chiaro "Vogliamo essere il traino della coalizione di centrodestra alternativa al governo della sinistra che tanti problemi ha creato". Quindi, implicitamente, pare chiedere il candidato sindaco "che potrebbe arrivare già in ottobre o novembre per un'occasione storica".

Pure Casalini dichiara "aperta da oggi la campagna elettorale per formare una coalizione con liste civiche, partiti e associazioni in grado di andare al ballottaggio con il centrosinistra". Quali liste civiche,  Fornace Viva e Nuova Intesa Civica? Con Nicolas Vacchi la discussione è aperta e abbiamo già collaborato, con Romano Linguerri è impossibile visto che è alleato del Pd".

Carapia, dal canto suo, considera chiuso "il capitolo con Forza Italia. Vado convinto nella Lega Nord dopo 23 anni di attività politica e parecchi berlusconiani della prima ora mi seguiranno". Sorge spontanea la domanda, cosa farà Forza Italia a Imola dove pare essere rimasta senza vertici? Vacchi potrebbe essere tentato di entrare nel partito di Silvio Berlusconi, è da tempo amico del consigliere regionale Galeazzo Bignami, anche se sembra che la Lega non lo voglia come candidato sindaco. Un nome più robusto è quello di Anna Borsarelli di Medicina, sostenuta da Massimo Palmizio coordinatore regionale di Fi mentre dovrebbe fare capolino pure il simbolo di Fratelli d'Italia. Ma non sarà facile mettersi d'accordo sul candidato a sindaco. Il consigliere regionale leghista Marchetti, la Borsarelli o chi altro? Ci sono ancora pochi mesi per decidere.

(Massimo Mongardi)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl