Chinos: resistenza e praticità in stile preppy

Pubblicata il 16 agosto 2017

Vai alla sezione Fashion »

Chinos: resistenza e praticità in stile preppy
I pantaloni chinos? Oggi vanno molto di moda e spesso ne indossiamo un paio, senza renderci nemmeno conto di quanto sia ricca la storia alle loro spalle: nati in Cina (da qui il nome “chinos”) questi pantaloni divennero famosi nel XIX secolo: connotati da una resistenza elevatissima, vennero adottati dalle truppe inglesi e spesso utilizzati per le divise da indossare in guerra, al punto che poi anche le truppe francesi e americane si adeguarono a questo trend, all'epoca lontanissimo da qualsiasi pensiero in merito a mode e tendenze. Oggi, però, questi pantaloni sono innanzitutto sinonimo di uno stile preppy: ovvero quello lanciato dai ragazzi di buona famiglia nei college americani negli anni '90.

Pantaloni chinos: quali sono le caratteristiche del modello?
Il pantalone chinos, come già introdotto poco sopra, è un modello particolarmente resistente e dunque destinato a durare per molto tempo, ma anche molto comodo da indossare e versatile, dato che il tessuto può essere sottoposto a svariati lavaggi e ovviamente preparato con diverse tinte. Ed ecco che il colore rappresenta una delle armi migliori a disposizione di questi pantaloni, che si prestano sia alla tinta unita sia alle fantasie: è anche facile rendersi conto di questo, dato che visitando vetrine online come YOOX si possono vedere diversi modelli di chinos nella sezione apposita. Nonostante tutto, però, il chinos sa sempre come mantenere il suo stile elegante puramente preppy, senza rinunciare nemmeno alla sua semplicità. In altre parole, vista l'odierna invasione dei jeans, il pantalone chinos si pone come una delle migliori alternative per quanto concerne la moda maschile.

Come scegliere il chinos giusto e adatto al proprio fisico?
Il tessuto utilizzato per i chinos, detto “twill”, è particolarmente versatile e dunque mette a disposizione diverse tipologie di scelte. Ma come selezionare il chinos giusto e adatto al vostro fisico? Trattandosi di un pantalone presente in diversi modelli, bisogna innanzitutto scegliere quello più idoneo: il modello elegance è generalmente più aderente e costrittivo, dunque dev'essere indossato da uomini che possano contare su un fisico snello e su gambe non eccessivamente muscolose. Il modello relaxed, invece, è più largo e risulta essere perfetto per chiunque anche per via della vita più bassa. Per quanto concerne il colore, invece, non esistono regole, se non la fantasia e gli abbinamenti, dato che dal classico beige o grigio si può passante anche al millennial pink e all'azzurro pastello.

Come abbinare i chinos?
Per un look informale da utilizzare di giorno, il chinos mostra tutte le sue potenzialità quanto abbinato ad una semplice maglietta o ad una polo: per aumentare l'eleganza dell'outfit, basta abbinarlo ad una camicia, mentre quando comincia a fare un po' più freddo, ecco l'abbinamento con le giacche di pelle. La camicia, però, risulta essere la regina di un look serale ed elegante, che sappia mostrare appieno la preziosità del chinos e le sue origini preppy: insieme alla camicia, è possibile anche abbinare un bellissimo gilet ed una cinta in cuoio, ma senza esagerare con le formalità, che non si adattano bene al chinos.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy