Cambiavento

Giardinaggio: un hobby rilassante e raffinato per tutto l'anno

Pubblicata il 11 ottobre 2017

Vai alla sezione Tempo libero »

Giardinaggio: un hobby rilassante e raffinato per tutto l
Praticare giardinaggio richiede pazienza, dedizione ed amore. Infatti non basta solo acquisire le conoscenze necessarie per far crescere piante e fiori sani e belli, ma è fondamentale aggiungere la passione nella cura delle proprie piante. Inoltre il giardinaggio è un hobby molto rilassante: molti studi confermano che dedicare il proprio tempo libero alla cura delle piante aiuta ad allontanare lo stress e a migliorare l'umore.

I trucchi per iniziare a praticare il giardinaggio
Se si vuole cominciare a praticare l'hobby del giardinaggio bisogna iniziare con alcune conoscenze e piccoli accorgimenti che permetteranno di avere i risultati desiderati in poco tempo. La prima cosa da fare è decidere dove posizionare le piante, infatti vanno disposte in base alla luce di cui hanno bisogno che varia da pianta a pianta. Una volta stabilito ciò bisogna scegliere il terriccio da utilizzare: per le prime volte è sicuramente più semplice usare quello universale perché compatibile quasi con tutte le piante.

Sistemato il letto di terriccio per accogliere le piante, si scelgono i semi oppure le piante. In questa fase è necessario prestare particolare attenzione ai mesi di semina. Per chi desidera avere la possibilità di coltivare fiori e piante anche fuori stagione, esistono specifiche serre da posizionare in giardino, che creano una sorta di microclima favorevole alla crescita delle piante e che possono essere acquistate anche online su siti specializzati, come ad esempio Unopiù. Superata la fase della semina, bisogna prendersi cura del proprio giardino con concimi, sali minerali, innaffiatura ed operazioni di "zappettatura" per permettere alle radici delle piante di respirare. Inoltre, particolare attenzione va prestata alle malattie delle piante, che possono essere evitate grazie a prodotti chimici, in vendita presso i centri specializzati.

Quali piante coltivare in serra
È sorprendente il numero di piante che è possibile coltivare nelle serre da giardino, anche in quelle più piccole. Il trucco è sfruttare ogni angolo in maniera funzionale dando alle piante la luce e l'umidità necessarie, suddividendo razionalmente lo spazio in diverse parti. L'unico accorgimento è quello di non coltivare in serra piante che hanno esigenze ambientali differenti.

Nel corso dell'anno in una serra fredda si possono coltivare piante con differenti cicli, per esempio a febbraio i fagiolini che si raccolgono il mese successivo, per poi passare ai pomodori e dopo averli raccolti in autunno a fiori con fioritura tardiva. Per chi ama i fiori da esposizione, si possono coltivare per esempio le rose che recise possono essere utilizzati a scopo decorativo. Nella serra trovano spazio anche arbusti e piante alpine, ovviamente con le dovute accortezze e se si ha la possibilità di mantenere la temperatura abbastanza alta durante l' inverno, è possibile coltivare anche piante tropicali. Infine, sono bellissime anche le piante rampicanti, magari posizionate in vasi sospesi, facendo attenzione se usate delle serre prefabbricate perché queste reggono solo pesi minimi.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl