Baccanale, 100 vini da assaggiare e degustazioni guidate

Pubblicata il 9 novembre 2017

Vai alla sezione Ambiente »

Baccanale, 100 vini da assaggiare e degustazioni guidate
Imola. Saranno 100 i vini protagonisti del XXIV Banco d'assaggio dei vini e dei prodotti agroalimentari dell'Imolese, in programma nell'ambito del Baccanale venerdì 10 e sabato 11 novembre, ore 18-23 e domenica 12 novembre, ore 17-21 nel museo di San Domenico. Tornato nella prestigiosa sede del quadriportico dei chiostri di San Domenico, l'appuntamento propone la degustazione a scelta tra 100 etichette in rappresentanza dell'eccellenza dei vini del territorio ed è organizzato dal Comune in collaborazione con AIS Romagna – Delegazione Alta Romagna, Associazione Voluptates, Strada dei Vini e Sapori dei Colli d' Imola, Comitato DOC Colli d'Imola.

Ben 100 vini in degustazione - Si potranno degustare 100 vini, preventivamente selezionati da una commissione tecnica, in rappresentanza delle 15 cantine presenti: Branchini via Marsiglie 3 Dozza; Cà Bruciata- Via Ghiandolino 21 Imola; Cantina dei Colli Romagnoli, Via Bicocca 11 Imola; Cavim (Cantina Viticoltori Imolesi), via Correcchio 54 Imola; Fattoria Monticino Rosso Via Montecatone,7 Imola; Fondo cà Vecja Via Montanara 333 Imola; Giovannini, via Punta 82 Imola; Istituto Tecnico Agrario e chimico Scartabelli – Ghini Via Acari 15 Imola La Franzona Via Bergullo, 25 Imola; Melotta Via Merlotta 1 Imola; Cantina Poderi delle Rocche Valsellustra 69 Dozza; Tenuta Palazzona di Maggio, via Panzacchi 16 Imola; Terre di Macerato, via Odofredo II Imola; Tramosasso, via Raggi 1/B Imola; Tremonti Srl, via Lola 3 Imola. Il visitatore riceverà all'ingresso una sacca e un calice e una scheda con 7 coupon al costo di 10 euro. (riduzione a 8 euro per i gruppi organizzati di almeno 30 persone) Si potranno pertanto selezionare 7 vini da degustare tra i 100 presenti in rassegna consultando il carnet di degustazione ove sono elencati tutti i vini, raggruppati per singola cantina. A presentare i vini, sono direttamente i titolari delle aziende ammesse alla rassegna con l'assistenza di sommeliers dell'Ais e dell'associazione Voluptates.

Degustazioni guidate - Nei tre giorni, si terranno degustazioni guidate di vini presenti in rassegna a cura dell'Associazione Italiana Sommelier-Delegazione Alta Romagna e incontri con degustazione. La partecipazione alle degustazioni guidate è libera per coloro che partecipano al Banco d'Assaggio e si aggiunge alle 7 degustazioni previste. Si comincia sabato 11 novembre, alle 18 con la degustazione e conversazione “Quando il vino 'invecchia' sotto terra”, incontro con Yann Grappe (Università di Pollenzo) e l'enologo Vittorio Navacchia (Azienda Tre Monti). Introduce Massimo Montanari (Università di Bologna). Si prosegue alle 21, con Albana Day, degustazione di 6 tipologie di Romagna Albana in occasione di 30 anni dell'ottenimento delle DOCG. Partecipano le aziende Branchini 1858 con
Romagna Albana Spumante Metodo Classico Brut; Merlotta con Romagna Albana Secco '16 "Fondatori GP"; Tre Monti con Romagna Albana Secco '16 "Vitalba" in anfora; Fattoria Monticino Rosso con Romagna Albana Secco '14 "Codronchio"; Cantina dei Colli Romagnoli con Romagna Albana Dolce '16 "Romandiola" e Poderi delle Rocche con Romagna Albana Passito '12 "Sibilla".
Domenica 12 novembre, alle ore 19 è in programma la degustazione di 5 diversi vitigni, con le aziende Ca' Bruciata con Colli d'Imola Pignoletto Frizzante '16; Cavim con Colli d'Imola Chardonnay '16 "Pietra Rossa"; Tramosasso con "San Biagio" Sangiovese/Merlot/Malbo Gentile; Fondo Ca' Vecja con Colli d'Imola Cabernet Sauvignon '16 "Colnero"; Palazzona di Maggio con Colli d'Imola Rosso '10 "Dracone" Merlot/Cabernet Franc.

Non solo vino: anche i prodotti agroalimentari del territorio - Oltre al vino, vengono presentati anche prodotti agroalimentari direttamente da alcune aziende produttrici locali, le quali propongono anche piatti degustazione a pagamento. Saranno presenti Azienda agricola Cà Monti di Fontanelice con piadine e salumi in abbinamento a formaggi vaccini dell'Azienda Biologica Bordona di Casalfiumanese; Fattoria romagnola di Imola con piadine e crescioni in abbinamento ai salumi di Mora Romagnola dell' Azienda Ragazzini Valter di Fontanelice e formaggi ovicaprini dell' Azienda Agricola Caboi Claudia e Figli di Fontanelice. I vini e i prodotti agroalimentari del territorio potranno anche essere acquistati all'interno del Banco d'Assaggio.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl