Cambiavento

“Coltivare il futuro”, la storia dello Scarabelli in un film

Pubblicata il 19 novembre 2017

Vai alla sezione Scuola e Formazione »

“Coltivare il futuro”, la storia dello Scarabelli in un film
Imola. “Coltivare il futuro – La storia dell'Istituto agrario Scarabelli di Imola” è il titolo di un documentario, con la regia di Mauro Bartoli, pubblicato dalla sezione Video Tracce della Fondazione Cassa di risparmio di Imola. Giovedì 23 novembre, ore 21, vi sarà la proiezione nella sala Grande di Palazzo Sersanti con la presenza di Roberto Balzani, presidente dell'Ibc (Istituto beni culturali) e Mauro Bartoli, regista del doc/film.

La storia
Nel 1883 viene fondata ad Imola la scuola agraria, grazie alla lungimiranza di un gruppo di notabili imolesi. Tra questi, vi è l'illustre scienziato Giuseppe Scarabelli - geologo, archeologo e Senatore - famoso nel Mondo per i suoi studi sull'archeologia preistorica, che sente la necessità di promuovere lo studio di come si lavora la terra, sia dal punto di vista produttivo, sia come tutela del territorio. Questo obbiettivo rimarrà sempre presente e farà della scuola agraria Scarabelli il punto di riferimento per la vasta area romagnola che va dall'imolese alle province ravennate e ferrarese, accompagnando lo sviluppo di un territorio che dall'800, grazie alle bonifiche, ha visto fiorire le paludi.

L'Istituto Agrario Scarabelli richiama studenti da fuori città e da fuori regione, che possono usufruire di un convitto che consente di fornire ospitalità a chi proviene da lontano; qui si formano i tecnici specializzati nell'agricoltura, che contribuiscono in modo determinante allo sviluppo agricolo della Romagna e non solo.

Il film racconta la storia della scuola con interviste a studiosi e storici ed attraverso l'esperienza di insegnanti ed ex-allievi, oggi impegnati in progetti nazionali ed alla guida di importanti realtà produttive nell'ambito dell'agricoltura, dell'enologia e della trasformazione di prodotti alimentari.

La storia della scuola si intreccia con il racconto del territorio, colto in alcune fasi fondamentali come la vendemmia, la trebbiatura, il raccolto del riso, per parlare di come si lavora la terra, affrontando un tema di grande attualità come la sostenibilità del territorio, mediante il ruolo della scuola che prepara chi dovrà concretamente occuparsene.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl