Cambiavento

L'Andrea Costa parte bene a Roseto e si mantiene in testa: vittoria importante

Pubblicata il 19 novembre 2017

Vai alla sezione Sport »

L
Roseto. Scontro salvezza quello al PalaMaggetti tra Roseto e Andrea Costa in cui Imola ne esce vincitrice, con una brillante prova di squadra. Inizio molto equilibrato quello tra le due squadre con Imola che viene trascinata da Wilson e Gasparin mentre Roseto si affida al proprio capitano Casagrande, 4-8 al 3'.  La squadra di Di Paolantonio prova a stare al passo di Imola ma Maggioli e Gasparin prendono letteralmente a bombardate la squadra abruzzese e portano i biancorossi sul +9, 9-18 al 6'. Imola spinge sotto canestro non basta il nuovo innesto biancoblu, Matt Carlino, per tenere Roseto attaccata ai biancorossi, il primo quarto termina sul punteggio di 15-24. S

Sono Alviti e Prato, all'inizio della seconda frazione di gioco, a far male dalla lunga distanza alla formazione rosetana, 19-31 al 13'. I padroni di casa però non vogliono lasciarsi sfuggire Imola e con l'asse Infante-Carlino si portano sul 26-33, costringendo così Coach Cavina a chiamare time out.
Qualche distrazione imolese di troppo permettono ai rosetani di tornare sul -8, 31-39 al 16'.  Poi è solo Imola: bomba di Gasparin, Bell in lunetta che realizza 2su2, palla recuperata, canestro di Wilson, palla recuperata e fallo su Wilson 31-48.  Ci pensano Carlino e Casagrande a non lasciare dilagare Imola riportando Roseto, in finale di secondo quarto, a -10, 44-54 per la squadra di Coach Cavina.

Si torna dagli spogliatoi a suon di canestri da 3: Alviti e Wilson sul fronte biancorosso, Ogide su quello abruzzese. Ed è proprio il giovane Alviti a portare i suoi sul +17, canta il tabellone 47-64 al 33' a favore di Imola. E' una palla persa dei biancorossi che fa recuperare 5 punti ai rosetani ma Bell con tre bombe consecutive porta l'Andrea Costa sul 52-74 al 26'. Qualche distrazione in difesa e qualche chiamata arbitrale un pò troppo fiscale permettono a Roseto di avvicinarsi sempre di più ad Imola e recuperare 10 punti nell'arco di pochi minuti, 62-78 il punteggio al 28'. I ragazzi di Coach Cavina non vogliono mollare ed è Bell a trascinarli, con una bomba, riportando il punteggio sul 62-81. Peccato solo per il canestro da sotto di Infante sulla sirena, 64-81 a fine terzo quarto.

Una concentratissima Imola ritorna sul parquet per l'ultima frazione di gioco, spingendo in attacco e dominando sotto la plance: 69-89 al 33'. Qualche sprazzo rosetano non può nulla contro un'Imola che vuole a tutti i costi portare a casa il risultato: con due belle azioni di Gasparin e con i liberi di Prato, essendo Roseto in bonus, 73-96 al 36'. La squadra di Di Paolantonio soccombe sempre più sotto i colpi dei biancorossi e a 1' dalla fine sembra essersi spenta, 78-100 il punteggio e c'è anche il tempo per superare quota 100..
Roseto Sharks - Andrea Costa Imola Basket 78-103
(15-24; 44-54; 64-81)
ROSETO: Ogide 14, Alessandrini ne,
D'Eustachio 3, Lupusor 9,
Contento 7, Di Bonaventura,
Lusvarghi, Carlino 22, Zampini,
Casagrande 10, Marulli, Infante 13.
IMOLA: Bell 17, Alviti 16, Maggioli 16,
Cai, Wilson 14, Gasparin 18, Prato 11,
Rossi, Penna 9, Simioni 2.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl