Cambiavento

Con un grande Bell l'Andrea Costa batte la capolista Trieste

Pubblicata il 28 gennaio 2018

Vai alla sezione Sport »

Con un grande Bell l
Imola. L'Andrea Costa vince una partita mozzafiato contro la prima della classe Trieste per 77-74.
All'inizio del match il Ds Bergamini premia Lorenzo Penna come miglior Under 21 "Adidas" del mese di dicembre. Maggioli, Penna e Alviti aprono le danze per Imola, portando i loro sul 5-0, ma Fernand, su tiro sbagliato di Loschi e con un'azione personale, accorcia le distanze 7-6 al 3'.
Fernandez continua a segnare e innesca anche i compagni portandoli in a +5, Wilson con una tripla dall'angolo riporta i suoi a -2, 10-12. Sono le troppe palle perse in attacco a condizionare il punteggio imolese e ad avvantaggiare Trieste. 14-18 il punteggio al 8' di primo quarto. Su fallo di Da Ros Alviti dalla lunetta non sbaglia i liberi a sua disposizione e a seguire neppure Green su fallo di Bell sbaglia, ma a riportare Imola sul -1 ci pensa Capitan Prato con una tripla: 19-20. Continua la propria corsa la squadra di Dalmasson mettendo in difficoltà i biancorossi, Bell mette il canestro allo scadere di prima frazione di gioco, chiudendo così 21-24.

Riapre le danze Prato con una canestro da sotto seguito da Simioni ma Trieste che risulta essere Fernandez dipendente riesce a mantenere sempre qualche punto di vantaggio: 27-30 al 15'. In pochi istanti Alviti perde palla in attacco e Green si lancia a schiacciare verso il canestro, Prato in attacco prova una tripla da casa sua che si infrange sul ferro e Trieste ne approfitta: 27-34 al 14'.
Gasparin tiene a galla i suoi segnando da 3, ma Green in attacco non sbaglia e porta i suoi sul +8: 30-38 al 16'. Con un'ottima prova di squadra e solidità in difesa Gasparin e compagni non si arrendono davanti alla prima della classe e si riportano sul -3, 37-40 al 18'. Non sapremo come andrà a finire ma Imola non molla un centimetro. Due, ben due fischiate arbitrali molto dubbie a Toffali, condizionano totalmente il finale di secondo quarto. E' ancora Fernandez che con una tripla, sulla sirena, da metà campo che firma il 39-45 e manda le due squadre negli spogliatoi per l'intervallo.

Baldasso e Da Ros in pochi secondi riportano il vantaggio di Trieste sulla doppia cifra ma Bell con 5 punti accorcia le distanze. Imola recupera palla, in fallo di passi non fischiato a Da Ros, innesca Fernandez da 3: 44-52 al 24'. Bell si carica l'attacco imolese sulle spalle realizzando una tripla in faccia a Baldasso, ma di tutta risposta Da Ros da sotto non sbaglia: 47-54 al 25'. Soffre per più di 3 minuti Imola, concedendo solo i liberi agli avversari, ed è ancora Bell a dare un attimo di respiro a tutto il PalaRuggi piazzando la tripla: 52-58 al 28'. Maggioli e Prato mettono da sotto due canestri importantissimi che riportano i biancorossi sul -2, Penna incorona il punteggio con un'azione tutta sua: 58-58 al 29'.Finale assurdo di terzo quarto: fallo di sfondamento chiamato a Maggioli in attacco, Alviti che riesce a recuperare palla e a cui non viene fischiato un fallo nettamente causato da Da Ros e la stessa ala triestina che in attacco sbaglia la tripla. Si conclude 58-58 la terza frazione di gioco.

Non va a buon fine la prima azione dell'attacco triestino ed Imola invece spinge fortissimo in attacco portandosi a +5 con Bell e Prato, 63-58 al 32'. Imola fa canestro e difende ed Alviti con un recupero di palla e un azione personale porta i suoi a +7 al 35'. Penna in penetrazione non trova il canestro ma subisce fallo e realizza i due liberi a sua disposizione: 69-60 canta il tabellone. Fernandez prova a smorzare la scia positiva imolese realizzando 4punti, ma Gasparin recuperando palla e realizzando il contropiede tiene a distanza gli avversari. Finche Baldasso non realizza da 3: 71-67 al 33'. Momento di sofferenza per il pubblico imolese che vede nuovamente Baldasso realizzare da 3 portando i suoi sul -1: 71-70 al 38'. Bell prova da 3 ma la palla finisce lunga e di tutta risposta Bowers da sotto realizza, di nuovo vantaggio triestino: 71-72. Ancora l'Usa imolese riporta i suoi in vantaggio, ma Green va a schiacciare e riporta a +1 Trieste. Cardiopalmo al PalaRuggi. Wilson innescato da Bell mette la tripla e Baldasso questa volta la tripla la sbaglia 76-74. Imola in attacco di nuovo con Bell sbaglia, subisce fallo ma non gli viene fischiato, Green si lancia in attacco e subisce fallo da Wilson. Time out Imola e 2 tiri liberi per l'americano triestino che fa zero su 2. Wilson recupera il rimbalzo, subisce fallo e va in lunetta. Sbaglia il primo e realizza il secondo. Time out Trieste. 5' da giocare. 77-74. Trieste in attacco si affida al suo miglior realizzatore Fernandez che sbaglia.
Andrea Costa Imola Basket - Alma Pallacanestro Trieste 77-74
(21-24; 39-45; 58-58)

IMOLA: Turrini ne, Bell 20, Alviti 8, Maggioli 7,
Cai ne, Wilson 9, Gasparin 11, Prato 12,
Toffali, Rossi ne, Penna 6, Simioni 4.

TRIESTE: Fernandez 15, Green 15,
Babich, Baldasso 11, Deangeli ne, Janelidze,
Prandin, Cavaliero, Da Ros 8, Bowers 16,
Loschi 3, Cittadini 6.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl