Il Circolo Tennis Cacciari rinasce nel suo spirito migliore

Pubblicata il 28 febbraio 2018

Vai alla sezione Comunità »

Spett. redazione,
Il Circolo Tennis Cacciari ha organizzato, la scorsa settimana, la festa sociale che ha visto la partecipazione di moltissime persone, bambini e ragazzi iscritti ai corsi e le loro famiglie. Tante premiazioni, ottima cena, clima festoso ed amichevole.
E questa è stata non solo una festa dello sport ma della città, perchè finalmente si è visto rinascere, nel suo spirito migliore, questo vero gioiello imolese.

La storia del Cacciari ha visto, negli anni, momenti molto belli e luminosi alternati ad altri più opachi ed anonimi.
Chi di noi ha potuto frequentarlo ai tempi dei maestri Contarini e Noferini, sa di aver avuto la fortuna di portare i propri figli in un luogo sano, ricco di passione sportiva ma anche di cura per lo sviluppo psicologico dei ragazzi e delle loro relazioni umane.
Molti di loro sono ancora amici oggi, adistanza di più di trent'anni. Le famiglie partecipavano alla vita del circollo, lo frequentavano come una seconda casa dove trovare spazi propri ma condivisi con i figli e le amicizie che via via si creavano.

Come spesso accade, le situazioni a volte cambiano ed il Cacciari ha vissuto alcuni anni in cui era venuta a mancare la presenza di giovani nuovi tennisti, l'entusiasmo per favorire l'adesione di nuovi soci... un vero peccato!

Quuesto è un luogo meraviglioso e sano per la sua sistemazione dentro al parco delle Acque minerali e non meritava di spegnersi nell'interesse degli imolesi che, nel frattempo, avevano trovato altri luoghi dove giocare a tennis in città.
Poi, poichè per fortuna, a volte le situazioni cambiano ancora, ecco che il circolo è rinato, con tutta la bellezza e la cura che che gli si devono.
Merito del valore e dell'impegno dei bravissimi maestri, Paola, Alex, Filippo e di coloro che li affiancano quotidianamente.
Merito di chi organizza con passione e disponibilitè le occasioni per riunire le famiglie e creare comunità e garantisce il buon funzionamento di tutto.
Merito di chi gestisce il bar con simpatia gentilezza e professionalità.

E allora succede che ci si sente di nuovo a casa e che si affidano figli e nipoti nella piena certezza che saranno aiutati a crescere non solo sportivamente ma anche umanamente, nel rispetto degli avversari e delle regole di comportamento necessarie nello sport ma anche nella convivenza sociale.
Un grazie a tutti quindi, di cuore, per questa rinascita che è un vero dono alla nostra città.

Non vogliamo dimenticare di rivolgere un grazie di cuore anche a quello spendido gruppo di soci più "grandi" che, nella bella stagione, stazionano sotto all'albero vicino all'entrata. Pare che stiano solo chiaccherando ma noi sappiamo che vigilano sulla sicurezza del luogo e ci fanno stare ancora più tranquilli.

(Un gruppo di famigliari e di vecchi e nuovi soci del Cacciari)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy