Il Crocifisso restaurato torna al Santuario per la festa di Quaresima

Pubblicata il 14 marzo 2018

Vai alla sezione Eventi »

Il Crocifisso restaurato torna al Santuario per la festa di Quaresima
Castel San Pietro (Bo). In tempo per la tradizionale festa, che dal 1629 la vede protagonista nella quinta domenica di Quaresima (che quest'anno cade il 18 marzo), torna sotto il Cassero, dopo un accurato restauro, l'antica immagine del SS. Crocifisso, che fu donata alla città nel 1543 e che si trova all'interno dell'omonimo Santuario in piazza XX Settembre, appositamente costruito per ospitarla dalla Compagnia del Santissimo nel 1741.

"Il SS. Crocifisso è stato portato alla fine del novembre scorso in un laboratorio di restauro a Bologna – racconta il parroco Don Gabriele Riccioni -, dove è stato sottoposto a pulizia, consolidamento, riparazioni alle mani e ai piedi, e recupero del colore originale. L'intervento è stato possibile grazie alla generosità dei castellani che hanno partecipato a una lotteria organizzata alla fine del 2017, per raccogliere fondi per questo restauro e anche per i lavori del Convento dei Frati Cappuccini. Dopo Pasqua organizzeremo una serata pubblica per presentare l'intervento, alla presenza del restauratore che l'ha eseguito".

Il SS. Crocifisso tornerà in città venerdì 16. Alle 20.15, partendo dalla Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore, sarà portato solennemente in processione per essere ricollocato sull'altare nel Santuario. Per la prima volta la cittadinanza potrà ammirare la sacra immagine nel suo ritrovato splendore e ad accompagnarla, con il Gonfalone della città, ci sarà anche il sindaco Fausto Tinti, che coglie l'occasione per annunciare un altro importante restauro, che riguarderà un altro dei più originali e amati simboli della città: "Nel campanile accanto al Santuario del SS. Crocifisso, c'è il carillon di 55 campane (*), che ha bisogno di manutenzione e l'Amministrazione Comunale ha deciso di destinare a questo importante intervento un contributo di 3000 euro, donati quest'anno al Comune da ConAmi".

Domenica 18 marzo si celebrerà quindi la Festa del SS. Crocifisso, che per la comunità castellana è la più antica e solenne dopo la Pasqua e il Natale. Dopo la Messa solenne che sarà celebrata alle 16 nella piazza in festa, la sacra immagine sarà portata in processione per le vie della città con la presenza del sindaco Tinti e del Gonfalone della città, e al termine ci sarà la Benedizione. All'evento religioso parteciperà il Corpo Bandistico di Castel San Pietro Terme. In caso di maltempo, la celebrazione si svolgerà all'interno del Santuario.

Come ogni anno, domenica 18 alle celebrazioni religiose si aggiungerà la festosa ed invitante presenza del mercato del Crocifisso, aperto dalle 8 alle 20 con decine di bancarelle lungo via Scania e via Torricelli. Ricordiamo che, oltre alla consueta chiusura domenicale del centro storico, saranno chiuse al traffico anche le aree in cui si svolge il mercato (dove ci sarà anche il divieto di sosta) e sarà limitata la circolazione nelle strade adiacenti. Per la gioia dei più piccoli nel grande piazzale fra via Torricelli e via Scania ci sarà anche il luna park, aperto al pubblico già a partire dalle 14,30 di venerdì 16, che rimarrà fino a domenica 25 marzo (orari: feriali 14,30-23,30; domenica 9,30-23,30).

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy