Una giornata per conoscere meglio il fiume Santerno

Pubblicata il 15 marzo 2018

Vai alla sezione Turismo »

Una giornata per conoscere meglio il fiume Santerno
Non è possibile parlare di fruibilità turistica del Santerno e della sua Vallata senza farne esperienza diretta, senza vivere i fantastici paesaggi che il territorio del fiume ci regala. E' per questo motivo che, dopo il rinvio di due settimane fa a causa di neve e maltempo, i promotori del percorso partecipato “Santerno Resiliente” hanno deciso di fare coincidere nell'arco di una stessa giornata, sabato 17 marzo, il “Forum sulla fruibilità turistica” (alle 14.30 nella Sala Magnus di Palazzo Alidosi a Castel del Rio) con una vera e propria full immersion nella Vallata del Santerno.

Così sabato 17 marzo si parte alle 9 con ritrovo all'autodromo (zona Paddock) per una breve escursione nel Parco delle Acque Minerali. A seguire tutti in navetta fino a Rineggio (Borgo Tossignano) per visitare il Parco della Vena del Gesso. Da lì riparte la navetta con destinazione Ponte degli Alidosi, per la tappa conclusiva a Castel del Rio. Alle 12.30 per tutti i partecipanti pranzo a buffet gratuito, offerto da Clai, Cantina Ca' Lunga e Società Agricola Tramosasso. Alle 14.30 l'inizio del “Forum sulla fruibilità turistica” e alle 16.45 il rientro con servizio navetta (per chi intende rientrare a Imola dopo il buffet si consiglia il trasporto pubblico linea 104 alle 13.33; per chi intende arrivare da Imola per il Forum, linea 141 delle 13.12). La partecipazione è gratuita per i soci dell'associazione Gipiesse. Ai non soci si chiede l'iscrizione (comprensiva di assicurazione): 10 euro adulti, 5 euro bambini.


«Sin dall'inizio avevamo pensato a un'iniziativa per dare a tutti la possibilità di conoscere meglio la nostra splendida Vallata e il suo fiume – commenta Gabriele Cesari, coordinatore del progetto verso il Contratto di Fiume Santerno -. Il maltempo delle settimane scorse ci ha indotto a farla coincidere con l'ultimo Forum del nostro percorso partecipato, dedicato proprio alla fruibilità turistica del fiume. Siamo infatti convinti che si possa collaborare tutti insieme alla valorizzazione turistica del Santerno se contestualmente si considerano gli aspetti di sicurezza, qualità, tutela e gestione della risorse idrica, tutti temi che abbiamo affrontato fino adesso. Come emerso dalla maggioranza dei partecipanti nei Forum precedenti e nei numerosi incontri promossi, la fruibilità turistica del fiume è un argomento che deve accomunare le iniziative messe in campo dai vari attori, siano essi istituzioni, aziende, agricoltori, associazioni ricreative, sportive e culturali. Nel corso del Forum ci confronteremo anche con IF Tourism Company, realtà di riferimento per questo settore, con la quale siamo pronti a collaborare».

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl