“Sicurezza del suolo e dell'acqua: le sfide per i prossimi 30 anni”

Pubblicata il 27 marzo 2018

Vai alla sezione Ambiente »

“Sicurezza del suolo e dell
Imola. “Sicurezza del suolo e dell'acqua: le sfide per i prossimi 30 anni” è il tema della dodicesima conferenza internazionale organizzata da GeoL@b onlus, in collaborazione con l'Università di Bologna e con il concorso della Fondazione della Cassa di Risparmio di Imola, in programma dal 6 all'8 giugno prossimo nella sede imolese dell'Università di Bologna. La conferenza si terrà in concomitanza con il trentennale della Società europea per la conservazione del suolo (Essc).

L'obiettivo è stimolare riflessioni sull'importanza delle risorse ambientali per l'umanità, prestando particolare attenzione alle nuove sfide e opportunità relative alla sicurezza e alla protezione del suolo e dell'acqua per prossimi 30 anni.

Una sessione sarà dedicata quest'anno ai fiumi romagnoli: Sillaro, Santerno, Senio, Lamone, Montone, Ronco, Savio, in considerazione dell'avvenuto trasferimento delle competenze in materia di programmazione all'Autorità di distretto Idrografico del Po. Si affronteranno i temi inerenti l'applicazione della direttiva Acqua e direttiva Alluvioni della Comunità europea
Verranno illustrate le risultanze delle attività di monitoraggio delle acque del Santerno, Senio, Lamone, Montone, Savio e l'inquadramento cartografico propedeutico alla redazione degli studi a supporto dei Contratti di fiume nell'area romagnola.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy