Al Bacchilega arriva “Etico – Negozio imperfetto”

Pubblicata il 5 aprile 2018

Vai alla sezione Economia e Lavoro »



Imola. Tra tante realtà che chiudono, finalmente eccone una che apre in centro storico a Imola. “Etico - Negozio imperfetto” è un progetto interessante che guarda all'abbigliamento in modo innovativo cercando di coniugare qualità e bellezza con la sostenibilità, l'equità e la solidarietà. L'idea, che nasce da una collaborazione tra la cooperativa sociale Officina Immaginata, l'associazione San Cassiano e Libera, con il patrocinio del Comune di Imola è quella di sostenere, anche economicamente, alcune realtà che si occupano di sostenibilità e di commercio equo e solidale. Nel nostro territorio l'associazione San Cassiano e Libera già da tempo propongono iniziative in questo senso attraverso il commercio nella bottega Giusto scambio, l'organizzazione di campi estivi (patrocinati dai Comuni del circondario imolese) sulle terre confiscate alle Mafie e saltuari banchetti di promozione e vendita dei prodotti Libera Terra.

Lo spazio, che al momento resterà aperto fino alla fine di maggio, è stato inaugurato venerdì 6 aprile alle ore 18.30.

La riflessione che ha portato queste tre realtà alla creazione di Etico e all'adesione al festival “Terra Equa” nasce dalla concomitanza di tre fattori. “Innanzitutto la consapevolezza condivisa da tutte e tre le realtà che l'industria tessile è la più inquinante dopo quella del petrolio e una delle industrie nelle quali sono più spesso violati i diritti umani, soprattutto dalla nascita di grandi aziende che esternalizzano il lavoro di produzione, evitando di provvedere al benessere dei lavoratori e alla salubrità dell'ambiente e del prodotto finito - racconta Anna Cavina di Officina Immaginata -. In secondo luogo la consapevolezza da parte dell'associazione San Cassiano e di Libera (che già nel maggio 2017 avevano creato l'evento 'Ri-Vestiti' negli spazi di Palazzo Monsignani) di una carenza ad Imola come in molte città italiane di una sensibilità e di un'attenzione sulle tematiche ambientali ed etiche nell'ambito del tessile e della moda. Infine, dalla conoscenza e collaborazione tra la cooperativa Officina Immaginata e Progetto Quid una realtà in crescita, vincitrice di svariati premi europei ed italiani perché unisce nella sua mission l'attenzione all'ambiente, recuperando tessuti che sarebbero scartati dalle grandi aziende, e l'attenzione alla persona, impiegando donne e uomini in stato di fragilità sociale (vittime della tratta di esseri umani, vittime di violenza domestica, carcerati, ecc….).

Il festival Terra Equa, che si svolgerà a Bologna il 28 e 29 aprile sul tema “Rivestiti” e l'apertura di Etico all'interno dell'ex Bar Bacchilega (via Emilia 167 in pieno centro storico a Imola) saranno l'occasione per “offrire alla cittadinanza conoscenza diretta con chi lavora in queste realtà, in particolare attraverso la presenza di Marco Penazzi, nella serata di sabato 21 aprile, responsabile della ricerca tessuti per Progetto Quid; avere la possibilità di vedere questi prodotti e acquistarli, sostenendo, quindi, anche economicamente queste realtà attivando la propria responsabilità e il proprio ruolo di consumatori critici; creare lavoro per persone in stato di fragilità sociale e al contempo preservare l'ambiente. I vestiti che saranno in vendita infatti hanno tutti delle piccole falle, che non ne permettono la vendita nei negozi. Ma Etico è un negozio imperfetto, quindi attraverso il lavoro di un sarto, i capi subiranno un upcycling e saranno pronti per essere sfoggiati”.

Infine, ma non ultimo, “una esperienza come questa calata all'interno di un luogo centrale e pubblico, un luogo storico del centro di Imola, crediamo dia un valore aggiunto anche alla nostra comunità di cittadini. Intanto tra tante saracinesche chiuse, una che si riapre aiuta, per poco che sia, a rivitalizzare il nostro centro storico, inoltre queste tematiche, troppo spesso sottostimate, hanno un fortissimo movente che poi diventa anche risultato: la partecipazione politica alla vita e al bene comune attraverso le piccole grandi scelte concrete e quotidiane”.



Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy