Ridai vita alle tue scarpe… al Centro

Pubblicata il 2 maggio 2018

Vai alla sezione Solidarietà »

Ridai vita alle tue scarpe… al Centro
Imola. “Le tue scarpe al Centro - Dai nuova vita alle cose”, è il titolo di una iniziativa che, grazie al riciclo di vecchie scarpe da ginnastica o infradito di gomma, permetterà la nascita di una nuova pavimentazione antitrauma per le aree giochi dei bambini che sarà donata al Comune di Amandola, colpito dal sisma nel 2016.

L'iniziativa è rivolta a famiglie, cittadini, studenti, scuole, associazioni sportive, tutti saranno protagonisti attivi portando le loro scarpe da ginnastica usurate o infradito in gomma partecipando nei vari punti di raccolta delle città aderenti. Sono 28 i punti di raccolta coordinati dal Ceas Imolese nei Comuni di Imola, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Dozza, Fontanelice e Mordano, istituiti presso scuole, palestre e municipi, che fino al 31 maggio raccoglieranno i materiali donati dai cittadini.
La gomma riciclata, grazie ai gestori e alle aziende coinvolte, verrà trasformata, con un apposito trattamento, in un granulato di morbida gomma per la realizzazione di pavimentazioni antitrauma adatte alle are giochi dei bambini.

Il progetto che promuove la cultura dell'economia circolare, oltre che virtuoso per il rispetto dell'ambiente, ha anche un risvolto benefico, infatti il materiale prodotto dall'esito della raccolta sarà donato al Comune di Amandola (FM), colpito dal sisma nel 2016. Inoltre il Comune di Crevalcore, particolarmente colpito dal sisma del 2012 in Emilia, metterà a disposizione ulteriori risorse per assicurare la posa in opera del materiale ottenuto dalla lavorazione della gomma per realizzare la pavimentazione antitrauma nei parchi giochi che saranno allestiti nel comune marchigiano.

L'iniziativa “Le tue scarpe al Centro” fa parte di un progetto educativo e dimostrativo per la promozione dell'economia circolare, sostenuto dall'Area Educazione alla sostenibilità di Arpae Emilia-Romagna in sinergia con i Ceas (Centri di educazione alla sostenibilità dell'Emilia-Romagna) - capofila del progetto il Ceas “La Raganella” dell'Unione area nord modenese - e i gestori dei rifiuti dei rispettivi territori.
Il Ceas (Centro di educazione alla sostenibilità) Imolese, parte attiva, assieme alle Amministrazioni comunali coinvolte, di questo progetto, si occupa, per gli otto Comuni del Circondario aderenti, di approfondire temi inerenti la sostenibilità ambientale e la conoscenza e tutela dell'ambiente e del territorio, mediante un'offerta formativa diversificata alle scuole di ogni ordine e grado e alla cittadinanza.

Il progetto mobilita importanti risorse umane e organizzative, oltre alle strutture di Arpae e della Regione, partecipano anche 14 Centri di educazione alla sostenibilità dell'intero territorio regionale che afferiscono a 49 Comuni e a 7 gestori dei rifiuti che servono i medesimi territori (Iren, Aimag, Geovest, Sabar, Hera, Clara, Soelia), ed Eso Società benefit arl di Opera (MI).

La raccolta verrà ripetuta il prossimo 3 giugno a Imola in occasione dell'Edizione 2018 di Sport al Centro.

Per ulteriori informazioni: pagina Facebook >>>>

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Allegati alla pagina
I punti di raccolta
Dimensione file: 53 kB [Nuova finestra]
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy