Ddt, un festival… dirompente

Pubblicata il 14 maggio 2018

Vai alla sezione Cultura & Spettacoli »

Ddt, un festival… dirompente
Imola. Nona edizione per il “Ddt – Diversi dirompenti teatri” festival dedicato al Teatro di comunità. Appuntamento da 14 al 20 maggio nel parco dell'Osservanza.
Confermando la propria vocazione sperimentale, Ddt, un progetto dell'associazione Extravagantis, pone al centro dell'edizione del 2018 l'idea originale e inedita di un'azione teatrale collettiva – “Sulla stessa barca” - che coinvolge decine di persone, preparata in laboratori separati dai diversi gruppi aderenti: una comunità che si riconosce nello stesso piccolo bagaglio teatrale e nella stessa volontà di espressione e di condivisione di contenuti di inclusione sociale.

Hanno risposto all'invito lanciato nei mesi scorsi dall'associazione ExtraVagantis a partecipare a “Sulla stessa barca” persone di età differente (dai sedici agli ottant'anni) e in differenti contesti. I laboratori sono stati realizzati sul territorio della Città metropolitana e in particolare ad Imola, ma tra i partecipanti ci sono persone che arrivano appositamente dalla Germania e richiedenti asilo ospiti nella nostra città.

Ddt conferma l'area dell'ex istituzione psichiatrica Osservanza come “proprio” luogo di azione e spazio scenico, e prevede:
- un laboratorio (dal 14 al 17 maggio, dalle 20 alle 22, nella ex pista da ballo, retro del Teatro Osservanza),
- un'azione teatrale collettiva (sabaro 19 maggio, ore 11.30, ex pista da ballo)
- un seminario sul teatro di comunità (sabato 19 maggio, dalle 15 alle 19, ex lavanderia)
- un incontro/tavola rotonda (domenica 20 maggio, dalle 16 alle 18.30, ex lavanderia).

Più precisamente il 19 maggio è dedicato alla presentazione di “Sulla stessa barca” e ad un seminario su diverse esperienze di Teatro di comunità, il 20 maggio a una tavola rotonda su temi estrapolati dal lavoro in ambito psichiatrico ad Imola, in particolare al “L. Lolli”, dalla fine degli anni '50 al superamento del manicomio, in un incontro dedicato a Giorgio Antonucci (medico, psicanalista).

Tutti gli appuntamenti del festival sono ad ingresso libero.

Ddt è all'interno di “Oltre la siepe”.
Con il contributo di: Comune di Imola, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Con.AMI, Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna – Banca di Imola. In collaborazione con: Città Metropolitana – Istituto G. Minguzzi, Rete dei Teatri Solidali della Città metropolitana di Bologna, Fondazione Santa Caterina, Centro Sociale La Tozzona, Coop. Soc. Camelot, Il Campanile dei Ragazzi, Laboratorio Creative Factory di Mannheim (Germania), Istituto di Istruzione Superiore “Ghini –Scarabelli”, Associazione La Giostra Onlus.
Con il patrocinio scientifico del Dipartimento di Scienze dell'Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell'Università di Bologna.

Direzione artistica: Marina Mazzolani


Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Allegati alla pagina
Gli spettacoli
Dimensione file: 601 kB [Nuova finestra]
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl