Analogico vs Digitale: due tipologie di fax a confronto

Pubblicata il 17 maggio 2018

Vai alla sezione Web & Media »

Analogico vs Digitale: due tipologie di fax a confronto
Ci troviamo spesso a chiederci se sia meglio affidarsi alle nuove tecnologie oppure continuare ad utilizzare strumenti che fanno parte della nostra vita da ormai decenni. Questo dubbio è insinuato dalla velocità con la quale cambia il nostro mondo dietro la spinta dell'evoluzione tecnologica. Tra i tanti esempi, quello più lampante riguarda il fax.
La prima versione del fax analogico viene inventata dallo scozzese Alexander Bain e brevettata nel 1843 ma è soltanto nel secolo successivo che il suo utilizzo è divenuto di massa. Il fax sin dal suo sviluppo ha rappresentato uno dei principali mezzi di comunicazione professionale, al punto da diventare uno strumento indispensabile per chi aveva un'attività commerciale o svolgeva attività di libero professionista con la necessità di inviare documenti in tempi brevissimi. 

Ogni azienda ha avuto modo di utilizzare il fax nel corso degli anni, catalizzando l'attenzione di milioni e milioni di utenti. Il fax sopravvive all'evoluzione digitale anche a causa della burocrazia, o meglio dell'impostazione mentale di tanti amministratori e di tante persone che lavorano in azienda. Magari per tradizioni culturali e modelli organizzativi scolpiti nella pietra. Anche perchè è sempre più facile trovarsi di fronte ad amministrazioni pubbliche, a uffici acquisti, a reparti amministrativi che ci chiedono di inviare un fax. 

E così il fax è stato utilizzato e viene ancora utilizzato oggi nonostante le nuove tecnologie, come il fax online. Si tratta dell'erede naturale del fax tradizionale ed è semplice da usare e dipende tutto dall'utilizzo del pc, o dello smartphone, e della rete internet. Il fax online piace a tutti gli utenti perchè è efficace, ecosostenibile ed economico: niente linee dedicate, niente apparati, niente spese di toner e carta, facilità di archiviare i documenti ricevuti senza scansionarli. 

I documenti presenti sul computer possono essere inviati dalla mail o via web. E i fax ricevuti si ricevono direttamente nella mail, senza che chi spedisce si accorga di niente. Inviare un fax online costa pochi centesimi a pagina e il servizio funziona per l'invio in oltre 100 delle principali nazioni. Inoltre i migliori servizi di fax online consentono di usufruire di un servizio gratuito valido per un primo periodo iniziale, dopo i che è possibile sottoscrivere un abbonamento mensile con pochi euro al mese. 

Il fax digitale è sicuro in quanto utilizza la crittografia che protegge i nostri documenti da attacchi hacker e da altri malintenzionati che circolano sul web. Insomma, si tratta di una soluzione innovativa ed indispensabile per risparmiare rispetto al passato, sia per quanto riguarda il tempo che i soldi.
Le differenze tra fax digitale e fax analogico sono, dunque, tante. Quel che spinge gli utenti a scegliere il fax digitale è la semplicità di fruizione, il risparmio economico che ne deriva dall'utilizzo e la sicurezza. Il fax digitale, infatti, utilizza la crittografia per proteggere i documenti in entrata e in uscita.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy