L'Ausl replica alle critiche sulle riduzioni estive dei posti-letto: "Tutto normale"

Pubblicata il 14 giugno 2018

Vai alla sezione Salute »

L
Imola. Dopo le critiche dei sindacati della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil sulle riduzioni di posti-letto all'ospedale Nuovo nel periodo estivo, con particolari problemi a dare l'assistenza necessaria ai malati nelle ore notturne, arriva la replica della direzione dell'Ausl.

"va ribadito che si tratta di una misura che viene messa in atto in qualsiasi ospedale e ogni estate, per garantire le ferie ai dipendenti e perché in questo periodo si osserva una riduzioni dei ricoveri, quanto meno di quelli programmati - scrivono dall'azienda sanitaria con sede della direzione in viale Amendola -. Quest'anno, peraltro, le riduzioni di posti letto all'ospedale sono meno importanti rispetto ad anni in cui erano in atto le ristrutturazioni dei reparti che alcune volte le hanno rese anche logisticamente necessarie. Per quanto riguarda l'assistenza sanitaria, è garantita in modo del tutto proporzionale alla riduzione dei pazienti: i minuti di assistenza per paziente, anche nella fascia notturna, sono gli stessi che si hanno durante l'anno e garantiscono pienamente i parametri richiesti. Ciò detto, l'Azienda Usl è sempre disponibile a discutere con i sindacati nei tavoli deputati, tanto che un incontro anche su questi temi è già in agenda per il 15 giugno al mattino".

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy