Faenza, la settimana del Palio

Pubblicata il 21 giugno 2018

Vai alla sezione Eventi »

Faenza, la settimana del Palio
Faenza. Terminate le settimane di Bigorda e Bandiere, è ufficialmente cominciata la settimana decisiva: quella del Palio del Niballo.
Originaria dell'epoca manfreda (quattrocentesca, anche se sembrerebbe che le origini siano attribuibili alla ben più lontana giostra del Barbarossa del 1164), la giostra medievale faentina è stata istituita nel 1959, e si celebra ogni anno la quarta domenica di giugno presso lo stadio “Bruno Neri” di Faenza.
Una gara di velocità e precisione, dove in una traiettoria di 140 metri e armati di lancia , I cavalieri dei 5 rioni si sfidano a rotazione (ogni rione sfida a turno I cavalieri dei restanti rioni avversari) tentando di colpire il bersaglio posto nel braccio teso del Niballo , raffigurante il saraceno Annibale.

La sfida inizia al tramonto, e vede giocarsi il celebre drappo del Niballo (quest'anno realizzato dall'artista faentino Aldo Rontini) come premio finale, da parte dei 5 cavalieri dei rioni faentini che quest'anno rispondono ai nomi di: Daniele Ravagli (per il Rione Giallo, vincitore 2017), Valentino Medori (per il Rione Rosso), Matteo Tabanelli (Rione Nero), Massimo Gubbini (Rione Verde), ed infine Cristian Cordari (per il Borgo Durbecco).

Il momento tanto atteso comincerà alle 16 di domenica 24 giugno con il corteo storico (dame, cavalieri, alfieri bandieranti e musici), che partirà da Piazza del Popolo, e a piedi raggiungerà lo stadio “Bruno Neri”, dove alle ore 18 circa inizierà il torneo, officiato dal Magistrato dei Rioni (nella figura del sindaco Giovanni Malpezzi) e dal maestro di campo; come nella Bigorda (Palio dei Giovani) vincerà il cavaliere che conquisterà più scudi.

Nell'attesa della giostra, chiunque lo vorrà potrà partecipare ai momenti conviviali e alle cene propiziatorie all'interno dei Rioni faentini; in particolare, il 23 giugno (sera precedente il Palio) nelle 5 sedi rionali avran luogo le cene propiziatorie, e al Borgo Durbecco oltre alla cena si terrà, verso le 20.30, la suggestiva benedizione del cavallo sul sagrato della chiesa della Commenda di piazza Frà Saba, adiacente al Rione.
L'11 e il 18 giugno hanno avuto luogo le prove della giostra sempre presso lo stadio faentino; nelle prime prove Valentino Medori del Rione Rosso ha ottenuto il miglior tempo .

(Annalaura Matatia)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy