Onda Solare, auto a energia solare, vince negli Stati Uniti

Pubblicata il 24 luglio 2018

Vai alla sezione Sport »

Onda Solare, auto a energia solare, vince negli Stati Uniti
Castel San Pietro (Bo). Nella città del Sillaro, sono in tanti a festeggiare il successo di Emilia 4, l'auto a energia solare progettata dall'Università di Bologna e costruita dal team Onda Solare, che ha vinto l'American Solar Challenge, negli Stati Uniti. Fra questi c'è l'Amministrazione comunale. "C'è molto di Castel San Pietro Terme in questa vittoria – afferma il sindaco Fausto Tinti –, complimenti a Mauro Sassatelli e al suo grandissimo team, in particolare al pilota Ruggero Malossi, dipendente insostituibile del Comune di Castel San Pietro. Bravissimi".

Il progetto è nato nel 2003 proprio a Castel San Pietro Terme, nella piccola officina di Mauro Sassatelli in via Flavio Gioia e da allora di strada ne ha letteralmente fatta tanta. "Siamo un'associazione di appassionati che nel tempo si è allargata sempre di più – afferma Mauro Sassatelli – e oggi sono davvero tante le persone che collaborano. Il progetto di Emilia 4 è dell'Università di Bologna, mentre il team di Onda Solare partecipa alla costruzione. Claudio Rossi, docente di Macchine Elettriche all'Università di Bologna, ha capacità e passione smisurate, si dedica anima e corpo a questo progetto, con uno straordinario spiegamento di uomini e mezzi".

Non a caso negli Usa, oltre alla gara, Emilia 4 ha vinto anche due premi speciali: per la miglior meccanica e uso dei compositi e per il miglior progetto della batteria. "In più, unica macchina solare fra le macchine elettriche, non ha avuto bisogno di ricaricare le batterie, mentre tutti gli altri hanno ricaricato dalla rete e questa è stata forse la parte più gratificante – prosegue Mauro Sassatelli -. In Oregon abbiamo fatto 2700 chilometri, salendo anche fino a quota 2500 metri sulle Montagne Rocciose, utilizzando solo l'energia del sole. Un altro primato che abbiamo raggiunto con questa gara è che ora siamo l'unico team che ha gareggiato in tutti e cinque i continenti (Australia, Marocco, Francia, Emirati Arabi, Usa) e l'unico ad aver vinto in tre (Marocco, Francia e Usa). All'inizio per noi l'importante era partecipare, ma questa volta siamo andati negli Stati Uniti consapevoli di essere competitivi".

Tante soddisfazioni, quindi, ma non sono state tutte rose e fiori. "La macchina Emilia 4 era nuova e questa competizione si è rivelata molto dura – racconta Ruggero Malossi, pilota e figura chiave del progetto -, a partire dalla documentazione che abbiamo dovuto inviare nei mesi precedenti, fino alle prove di ammissione alla gara su strada. Negli scrutineering abbiamo dovuto eseguire le varie prove dinamiche delle altre vetture monoposto con 4 passeggeri a bordo (Emilia 4 gareggiava con 4 passeggeri a bordo, a rotazione fra un equipaggio composto da 8 persone NdR). Dei 24 veicoli che hanno partecipato alle prove, solo 13-14 sono stati ammessi alla gara su strada nelle due categorie. Negli Stati Uniti non c'erano team da tutto il mondo come in Australia, perché qui la selezione è più tosta. Oltre a noi italiani, c'erano australiani, canadesi, russi e tutti gli altri erano americani (fra cui anche il secondo e il terzo classificati)".

Prossimo appuntamento per Emilia 4 sarà il World Solar Challenge in Australia, a ottobre 2019.
"Alla luce dei risultati ottenuti, sicuramente andremo in Australia con spirito ancor più battagliero - conclude Sassatelli -. Lì gli avversari più temibili saranno gli olandesi, che vincono sempre, hanno tre macchine in gara, forte spirito competitivo e risorse notevoli".
Info: www.ondasolare.com

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy