Mondiali juniores di lotta per Mirco Minguzzi

Pubblicata il 3 settembre 2018

Vai alla sezione Sport »

Mirco Minguzzi
Imola. Convocazione per i mondiali juniores di lotta per il lottatore imolese Mirco Minguzzi. Dopo i recenti campionati europei, che non hanno però soddisfatto l'atleta imolese, ora la testa è già concentrata per i mondiali juniores di lotta greco romana in scena a settembre in Slovacchia.

“Gli Europei di Roma potevano andare meglio - commenta Mirco Minguzzi -. Sono stato messo in difficoltà da un armeno che poi è arrivato terzo, mentre avevo vinto contro un forte azerbaijano. Comunque mi sono allenato a lungo quest'anno, prendendo una pausa da scuola e lavoro - racconta Minguzzi, diplomato lo scorso anno scolastico e che quest'anno si è concesso un anno 'sabbatico-sportivo' in vista degli importanti impegni internazionali -. Ho partecipato a diversi impegni con la nazionale e grazie ad Usil ho potuto allenarmi anche in collegiali all'estero”.

Anche senza medaglie ma comunque grazie ai risultati conseguiti con gli Azzurri, dopo gli Europei il giovane imolese, classe 1998, è fra i convocati della nazionale per rappresentare l'Italia anche ai Mondiali. In Slovacchia dal 17 al 23 settembre sarà il suo ultimo appuntamento juniores, nella categoria di peso 77 kg. Successivamente, per età, entrerà nella categoria senior.

“Ho voglia di riscatto”, continua. Nel frattempo ha in agenda due collegiali ad Aosta e Faenza, per poi partire per la preparazione finale a settembre. “Il mio percorso con la nazionale perdura ormai da tre anni, anche se la lotta è uno sport singolo è anche vero che è uno sport di squadra, dove la squadra è importante per la preparazione ma anche per tenere sotto controllo i nervi. Mi sono sempre trovato bene con gli altri azzurri prima di lasciare questo percorso voglio lasciare il segno e spero di poterlo fare in Slovacchia”.

“Mi sento pronto, ben preparato, ho acquisito esperienza per sfruttare al meglio i miei punti di forza che sono dovuti al fatto che sono letteralmente cresciuto lottando, prima grazie a mio padre che ha allenato me e i miei fratelli fin da piccoli e poi grazie a mio fratello Andrea, che è un importante sostegno morale ed allenatore. Ma sento di dover ringraziare anche la società e tutti i miei compagni, sempre a disposizione per farmi allenare”.

Nella sua ancora breve carriera, Mirco ha partecipato già agli Europei Jr e ai Mondiali Jr. Quest'anno, per età, sarà la sua ultima stagione nella categoria Juniores. L'atleta fa inoltre parte dei lottatori che la federazione Fijlkam sta monitorando per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy