Ottobre giapponese, un mese con l'arte del Sol Levante

Pubblicata il 10 ottobre 2018

Vai alla sezione Cultura & Spettacoli »

Un
Faenza. In corso di svolgimento il mese dell'Ottobre giapponese, ideato dall'Ascig (Associazione per gli scambi culturali fra l'Italia e il Giappone) fondata nel 1993 da un gruppo di studiosi e appassionati del Giappone di Ravenna, che si propone di favorire gli scambi culturali e la conoscenza reciproca tra Italia e Giappone.

L'edizione 2018 dell'Ottobre giapponese, che ha luogo tra Faenza e Ravenna fino al 4 novembre prossimo, vede per la prima volta coinvolti il Museo internazionale delle Ceramiche, il Museo Carlo Zauli, il Faac (Faenza art ceramic center) con la partecipazione del Comune di Toki in Giappone e con il patrocinio del Consolato generale del Giappone a Milano per la realizzazione di due mostre di arte ceramica giapponese, in collaborazione con  il cineclub Raggio Verde per la parte cinematografica.

Due le mostre “di punta” di questo mese all'insegna dell'arte nel Paese del Sol Levante. La prima dal titolo “Giappone Italia: tracce di uno scambio”, a cura di Masahiro Karasawa e Claudia Casali, alla Galleria comunale d'Arte (voltone della Molinella) che prevede l'esposizione dei lavori di 7 artisti giapponesi (e non) legati strettamente alla città di Faenza. La seconda, una personale di Niisato Akio (a cura di Matteo Zauli), al Museo Carlo Zauli di via della Croce dove viene esposto un percorso di opere iniziate dall'artista in Giappone nel 2017, concluse nello studio di Elvira Keller a Faenza la scorsa primavera.

Da ricordare gli appuntamenti all'insegna della ceramica: “La leggerezza di Tokoname”, mostra personale curata dal Faenza art ceramic center, in cui l'artista giapponese Kazuko Uga usa la tecnica della ceramica liquida per invitare alla calma contemplativa.

Ultimo ma non per importanza, l'appuntamento, curato dal cineclub Raggio Verde, del 18 ottobre al cinema Sarti, dove alle 21.15 verrà proiettato “After Life” (1998) di Hirokazu Koreeda, vincitore della Palma d'oro al Festival del Cinema di Venezia 2018 con la pellicola “Affari di Famiglia”. Il film sarà introdotto da Marco del Bene.

(Annalaura Matatia)

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy