L'ambasciatore d'Argentina in Italia visita il Mic a Faenza e l'autodromo a Imola

Pubblicata il 27 novembre 2018

Vai alla sezione Turismo »

L
Procede a pieno ritmo il lavoro di relazioni e iniziative messe in campo da IF Imola Faenza Tourism Company e rivolte ai paesi dell'America Latina.

Nei giorni scorsi la società di turismo di Imola e Faenza ha avuto l'onore di ospitare l'ambasciatore d'Argentina in Italia, Tomas Ferrari, accompagnato dalla responsabile del turismo dell'Ambasciata. La visita è avvenuta nell'ambito di un convegno organizzato dalla Camera di Commercio italo-argentina e dal suo presidente Giorgio Erbacci, titolare dell'omonima agenzia faentina e consigliere di amministrazione di IF. Obiettivo dell'iniziativa: presentare alle imprese interessate al mercato argentino e che operano fra Bologna a Ravenna le opportunità in fatto di business e servizi.

L'ambasciatore ha visitato le due eccellenze del territorio: il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e l'autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola. Al Mic, dove si è svolto il convegno, il diplomatico ha potuto visitare la bellissima mostra “Maya, Aztechi, Inca”, che vi è allestita proprio in questo periodo e che riguarda proprio la storia del Sudamerica; al circuito del Santerno, dove è stato salutato anche dalla sindaca di Imola, Manuela Sangiorgi, Ferrari è stato accompagnato in visita guidata e ha vissuto l'esperienza di compiere un paio di giri di pista a bordo della safety car.

"Ringrazio la Camera di Commercio italo-argentina per avere organizzato questo prestigioso convegno nel nostro territorio, coinvolgendo le nostre eccellenze internazionali – dichiara il direttore di IF, Erik Lanzoni -. Il tema dell'internazionalizzazione è centrale anche per lo sviluppo del turismo e di IF. La presenza dell'ambasciatore dimostra una grande attenzione per il nostro territorio e per le sue potenzialità: arte, cultura, motori ed enogastronomia, principali asset che contraddistinguono la nostra offerta".

Una seconda iniziativa di sapore sudamericano è invece l'educational tour che si sta svolgendo in questi giorni e che riguarda una delegazione di una decina di selezionati tour operator brasiliani, guidati dalla direttrice di Enit Brasile. L'evento, organizzato da Enit e Regione Emilia Romagna, è tra i frutti della partecipazione, nell'aprile scorso a San Paolo, a WTM Latin America, la più importante fiera turistica dell'America Latina. L'educational tour toccherà cinque mete del territorio imolese e faentino: Imola, Faenza, Castel San Pietro Terme e i borghi di Dozza e Brisighella.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.Iva 02226881205
Codice Destinatario: M5UXCR1


© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy