Discarica, la Piccinini (M5s) risponde alle sollecitazioni di "Vediamoci chiaro"

Pubblicata il 6 dicembre 2018

Vai alla sezione Politica »

Discarica, la Piccinini (M5s) risponde alle sollecitazioni di "Vediamoci chiaro"
Imola. A chiamata risponde. La capogruppo del Movimento 5 stelle in Regione Silvia Piccinini è pronta a intervenire subito sulla richiesta di aiuto del comitato "Vediamoci chiaro" per fare pressing a livello politico regionale e nazionale in vista della sentenza del Consiglio di Stato sulla chiusura o meno della discarica di via Pediano.

“Il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto, e continuerà a farlo, sia a livello locale che regionale contro la discarica di Imola e il suo scellerato progetto di ampliamento. Anche per questo speriamo che il Consiglio di Stato confermi quanto stabilito dal Tar mettendo così fine all'arroganza del PD che continua a ignorare il volere dei cittadini”, sottolinea la Piccinini.

“Ricorrere al Consiglio di Stato è stata l'ennesima arroganza da parte del Pd il quale continua a non ascoltare il volere dei cittadini e soprattutto dimostra per l'ennesima volta di non rispettare quanto promesso con il Piano Regionale dei Rifiuti, cioè di chiudere discariche e inceneritori – spiega la leader pentastellata -. Che la pianificazione regionale in tema di rifiuti sia un disastro è stato confermato anche in questi giorni dalle polemiche che si sono scatenate dalla denuncia da parte di Confindustria di una vera e propria emergenza riguardo a quelli speciali. Fin dall'approvazione del Piano Regionale avevamo detto come M5S che bisognava puntare piuttosto sulla riduzione della produzione dei rifiuti e aumentare la selezione e la differenziazione sia a monte che a valle della catena. Invece oggi, grazie a questa politica sbagliata, i cittadini, impegnati tutti i giorni a differenziare mille tipologie di rifiuto, si vedono aumentare anno dopo anno la tariffa sui rifiuti, nonostante la percentuale di raccolta differenziata sia in costante aumento. L'auspicio è quindi che il Consiglio di Stato, confermando la decisione del Tar, metta così la parola fine al progetto di ampliamento della discarica e dia un segnale alla Regione sul fatto che bisogna cambiare radicalmente la politica di gestione dei rifiuti come da sempre il MoVimento 5 Stelle sostiene e da sempre in Regione”.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy