Progetto in rete di aiuto dei ragazzi autistici fra associazioni e Ausl

Pubblicata il 14 dicembre 2018

Vai alla sezione Salute »

Progetto in rete di aiuto dei ragazzi autistici fra associazioni e Ausl
Imola. Un progetto importante per aiutare i ragazzi affetti da autismo che dal nome “Costruire Insieme” dà il significato di come sia stato realizzato dalle Associazioni Imola Autismo (capofila), Agire per Reagire, Angsa Bologna, La Giostra, Germoglio, con la partecipazione di Magie Over Limits e Cuberdon e con la consulenza del Dsm-Dp dell'Ausl di Imola.

“Abbiamo chiesto e voluto che il progetto vedesse coinvolte tutte le associazioni in rete – ha spiegato il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola Fabio Bacchilega – per far meglio confluire la risorse nel territorio”.

La dirigente del Dipartimento salute mentale dell'Ausl Alba Natali ha sottolineato che “tutto sarà monitorato e i risultati verranno valutati”. Un modo di agire che ha trovato l'approvazione del presidente della Fondazione Crimola, la quale con 30mila euro finanzia quasi la metà del progetto che ha al centro la formazione, lo sviluppo delle autonomie e il sostegno alle famiglie e si concretizza attraverso cinque precise azioni: la costituzione di un gruppo di auto mutuo aiuto, un convegno di presentazione e informazione alla cittadinanza, un percorso di formazione rivolto agli operatori, consulenza comportamentale a preadolescenti e giornate di autonomia e sollievo.

Il 10 novembre scorso ha avuto avvio il primo sabato in autonomia con un gruppo di sei bambini dai 5 ai 14 anni nei locali del Centro Magicamente di Imola; dalle 10 alle 16 i bambini hanno giocato a basket, preparato il pranzo e svolto altre attività volte a favorire il mantenimento e lo sviluppo di abilità nell'ambito cognitivo, affettivo, dell'autonomia personale e dell'interazione sociale. Il 24 novembre sono partiti anche i gruppi dei ragazzi più grandi: uno a Imola, uno a Castel San Pietro e uno a Medicina. Saranno circa 24 i ragazzi coinvolti nel progetto che prevede per ogni gruppo un sabato al mese fino al prossimo giugno.

Il convegno è previsto nella prima quindicina di aprile, anche per celebrare la Giornata Mondiale per la consapevolezza dell'autismo, e sarà l'occasione per illustrare, dati alla mano, l'andamento del progetto e riflettere sui suoi possibili sviluppi futuri.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.Iva 02226881205
Codice Destinatario: M5UXCR1


© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy