Cambiavento

"Salviamoci la pelle", ecco com'è possibile

Pubblicata il 27 novembre 2012

Vai alla sezione Wellness »

"Salviamoci la pelle", ecco com
Imola. Si chiama “Salviamocilapelle” ed è un negozio che potete trovare in via Paolo Galeati 25/a. Cos’ha di particolare. Che oltre a vendere, può aiutarvi a... salvare la pelle. Appunto, come il nome dell’attività avviata da Patrizia Accettulli.

Ecco allora alcuni esempi.
Abbigliamento in fibre naturali e biologiche: indossare un capo in fibre naturali e/o biologiche è un modo di rispettare l'ambiente e il nostro corpo raggiungendo una dimensione più autentica, salutare ed etica del vestirsi. I tessuti biologici ci donano più benessere perché:
- consentono la massima traspirazione della pelle
- mantengono un'autonoma capacità di respirazione
- mantengono in modo ottimale il calore e il fresco
- non provocano allergie e disturbi della pelle
L'elevato grado di traspirabilità aumenta infatti l'interscambio termico tra organismo e ambiente garantendo così un'adeguata protezione sia dal caldo che dal freddo. Essi mantengono un'autonoma capacità di respirazione, adattamento e reattività ai fattori esterni. Questo avviene perchè la fibra è viva (elevata capacità di rigenerarsi perdendo gli odori di cui è impregnata e ritrovando morbidezza). Un capo in fibre biologiche ci avvolge e si adatta al nostro corpo esprimendo armonia e vitalità! Indossarlo è un'emozione!

Tinte e parti metalliche: i capi realizzati in fibre naturali da agricoltura biologica o da allevamento biologico sono certificati da Icea in conformità allo standard Gots. I coloranti sono privi di metalli pesanti (il nero ad esempio non contiene tracce di nickel), le parti metalliche (ad esempio gancetti di reggiseni, etc) sono anch’esse prive di metalli pesanti, questo perché proprio metalli come nickel o piombo o altri, creano a lungo andare allergie dal momento che vengono assorbiti dalla pelle. Le fibre naturali sono trattate in modo eco-responsabile, ricercando un equilibrio tra ambiente e benessere!

Quali sono le fibre tra cui poter scegliere? Cotone e cotone/seta, Lana da allevamento biologico, Lana/seta che impiega lana da allevamento biologico, Canapa, Canapa e cotone, Fibra di legno, Fibra di legno e amido di mais, Fibra di legno e cotone

Quali i capi realizzati con le fibre naturali? Ormai anche in questo campo la scelta è vastissima e “Salviamocilapelle” ne propone una vasta gamma: pannolini lavabili, biancheria intima bebè/bimbo/bimba/ragazzo/ragazza e adulto e… soprattutto possibilità di scegliere in base alle proprie necessità il tipo di tessuto che maggiormente sentite vostro, potete trovare anche caldissime mutande lunghe per l’uomo o leggins per le donne in lana e/o lana/seta o ancora più introvabile, biancheria intima senza tracce di elastam o lycra o spandex!

Il resto potete apprenderlo facendo un passaggio da “Salviamocilapelle”, via Paolo Galeati 25/a, Imola; tel 320/2226275 - 0542/782279 - http://eshop.salviamocilapelle.com/store/.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl