Cambiavento

Hera, oltre 30mila famiglie con la bolletta on-line

Pubblicata il 20 giugno 2013

Vai alla sezione Hera - News »

Imola. Partita a novembre 2012, la campagna di Hera per promuovere l’utilizzo della bolletta on-line associata alla piantumazione di alberi ha superato le attese e ora sono già oltre 30mila le famiglie che, dall’avvio della campagna, hanno deciso di ricevere la bolletta in formato elettronico, un semplice pdf che arriva nella propria casella di posta elettronica, e non più cartaceo. Si è così raggiunto e ampiamente superato in pochi mesi l’obiettivo fissato per l’intero anno a 25mila adesioni. Complessivamente, dal territorio di Imola-Faenza sono arrivate oltre 1.560 adesioni di cui circa 1.120 dal Circondario imolese. Ciò comporta un indubbio vantaggio in termini ambientali, in ragione del risparmio di carta e di risorse necessarie per la spedizione e il trasporto, e una maggiore praticità nella conservazione delle bollette domestiche, che possono così essere archiviate nel proprio computer.

La scelta verrà premiata con la piantumazione in autunno dei primi 500 alberi sui 2.000 complessivi  messi a disposizione per l’intera durata della campagna, che si concluderà nel 2016, al raggiungimento dell’obiettivo finale di 100mila passaggi a bollette on-line. La messa a dimora degli alberi avverrà nelle aree individuate dai Comuni che collaborano con Hera alla realizzazione dell’iniziativa attraverso azioni di sensibilizzazione e informazione nei confronti della propria cittadinanza.

Come previsto dagli accordi sottoscritti tra Hera e i Comuni partner, i primi interventi di riforestazione urbana in autunno saranno effettuati nei territori più virtuosi in termini di adesioni alla bolletta on-line dei clienti residenti nei Comuni. Nel circondario hanno collaborato alla campagna 4 comuni (compreso Firenzuola) e le adesioni complessive sono state circa 1.120. A classificarsi nelle prime posizioni per i risultati raggiunti in termini di percentuale di incremento degli aderenti alla bolletta elettronica sono stati i Comuni di Imola e Castel San Pietro, che si sono classificati rispettivamente al 2° e 8° posto tra tutti i 23 Comuni coinvolti con più di 20mila abitanti.

In autunno, quindi, Hera procederà alla messa a dimora, nelle aree scelte da ciascun Comune, di 45 alberi a Imola e 35  a Castel San Pietro.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl